Versione del libro Lingua Magistra 1

La fattoressa ideale

Pagina 117, versione 39 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Vilicae officia multa sunt. Bona enim vilica luxuriosa non erit. Vicinas vel amicas suas in villa non recipiet neque ambulabit…

Traduzione Italiana

I doveri della fattoressa sono molti. Una buona fattoressa infatti non sarà dissoluta. Non riceverà le vicine o le sue amiche nella fattoria né passeggerà fuori la villa né cenerà fuori. Non farà cerimonie sacre senza l'ordine della padrona. Sarà sempre pulita: conserverà la sua villa ordinata e pulita. Spesso pregherà gli dèi per la prosperità di tutta la famiglia. Venererà e amerà sempre il suo marito fattore. Compirà bene i lavori. Avrà molte galline, conserverà diligentemente nella cella vinaria l'uva e sapa. I pasti della famiglia saranno preparati dalla fattoressa e una buona farina di frumento sarà preparata dai servi e dalle ancelle nel mulino.

 

Analisi

in villa: stato in luogo

pro copia: complemento di vantaggio

in cella vinaria: stato in luogo

a vilica, a servis et ancillis: complementi d'agente

in pistrino: stato in luogo