Versione del libro Lingua Magistra 1

La grande vittoria sui Germani

Pagina 298, versione 104 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Caesar a dextro cornu quod eam partem minime firmam hostium erat proelium commisit. Ita nostri acriter in hostes post pugnae…

Traduzione Italiana

Cesare attaccò battaglia dall'ala destra, poiché quella era la parte meno salda dei nemici. Così i nostri assalirono i nemici dopo il segnale di battaglia, e così i nemici fuggirono via immediatamente e velocemente; così non si dava spazio e i nostri non lanciavano frecce contro i nemici. Poi i giavellotti furono abbandonati, e si combatté corpo a corpo con le spade. Ma i Germani velocemente, secondo la loro abitudine, formarono una falange e accolsero gli attacchi delle spade. Furono trovati molti nostri che saltarono sulla falange e spostavano gli scudi con le mani e colpivano da sopra. Poiché la schiera dei nemici era stata colpita e messa in fuga, dall'ala destra, con la moltitudine premevano energicamente la nostra schiera. Il giovane P. Crasso, che era a capo della cavalleria, si era reso conto di ciò e, dato che era più veloce rispetto a quelli, che si trovavano in mezzo alla schiera, inviò ai nostri una terza schiera. Così la battaglia si ristabilì e tutti i nemici si voltarono indietro e non rinunciarono a fuggire prima che giungessero al fiume Reno.

 

Analisi

1. Evidenzia in modo diverso i nomi della quarta e della quinta declinazione.

IV declinazione: cornu, impetum, impetus, manibus, equitatui

V declinazione: acies, aciem

 

2. Volgi i medesimi nomi dal singolare al plurale.

cornu: cornibus

impetum: impetus

impetus: impetum

manibus: manu

equitatui: equitatus

acies: acies

aciem: acies

 

3. Modifica i seguenti nomi come richiesto.

cornu → cornus

impetus → impetu

manibus → manuum

aciem → acie

acies → aciei

equitatui → equitatus

 

4. Quale nome della quarta declinazione presenta anche uscite della seconda?

senatus

 

5. Quali parole della quinta declinazione presentano la declinazione completa?

res, dies