Versione del libro Lingua Magistra 1

La volpe e la maschera

Pagina 462, versione 183 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Personam tragicam forte vulpecula videt; personam huc illuc semel atque iterum vulpecula vertit et «O quanta forma» dicit «sed cerebrum…

Traduzione Italiana

Una piccola volpe per caso vede una maschera tragica; la piccola volpe gira la maschera qua e là, una o due volte e dice: "Oh, quanta bellezza, ma non ha il cervello!". La favola si dice per coloro ai quali la Fortuna attribuisce molta gloria, ma toglie la saggezza.

 

Analisi

Personam tragicam: complemento oggetto

vulpecula: soggetto

videt: predicato verbale

personam: complemento oggetto

vulpecula: soggetto

vertit et  dicit: predicato verbale

cerebrum: complemento oggetto

non habet: predicato verbale

Fabula: soggetto

dicitur: predicato verbale

quibus multam gloriam Fortuna tribuit, sapientiam detrahit: relativa

Fortuna: soggetto

tribuit, detrahit: predicato verbale

multam gloriam, sapientiam: complemtno oggetto