Versione del libro Lingua Magistra 1

Romolo e Remo salvati dalle acque

Pagina 108, versione 36 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Proca regnum Albanorum tenebat; Procae filii Numitor et Amulius erant. Proca Numitori filio regnum relinquebat sed Amulius fratrem pellebat et…

Traduzione Italiana

Proca aveva il regno degli Albani; Numitore e Amulio erano figli di Proca. Proca lasciava il regno al figlio Numitore, ma il fratello Amulio lo cacciava e regnava da solo. Consacrava Rea Silvia, figlia di Numitore, al tempio di Vesta; Tuttavia Rea Silvia partoriva Romolo e Remo. Così Amulio metteva Rea Silvia in catene e poneva i piccoli in un cesto e li mandava in un fiume. L'acqua lasciava i neonati in una secca. Una lupa accorreva al pianto dei fanciulli e con la lingua leccava i fanciulli e li nutriva. Faustolo, pastore del re, trovava i bambini e li conduceva in casa e li dava ad Acca Laurenzia.

 

Analisi

in fluvium: moto a luogo

in sicco: stato in luogo

ad parvulorum lacrimas: moto a luogo figurato

lingua: complemento di mezzo

in casam: moto a luogo