Versione del libro Lingua Magistra 1

Scipione conquista Cartagine

Pagina 454, versione 175 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Cum igitur clarum Scipionis nomen esset iuvenis adhuc consul est creatus et contra Carthaginem missus. Is eam cepit ac diruit.…

Traduzione Italiana

Dunque, essendo celebre il nome di Scipione, fu eletto console ancora giovane e inviato contro i Cartaginesi. Egli la prese e la distrusse. Restituì alle popolazioni della Sicilia, dell'Italia, dell'Africa, che le riconoscevano proprie, le spogli che furono trovate lì, che Cartagine aveva raccolto con lo sterminio di varie popolazioni, e le bellezze delle città. Così Cartagine, 700 anni dopo che era stata fondata, fu distrutta. Scipione meritò il nome che aveva ricevuto da suo nonno, così che grazie alla virtù fu anche chiamato Africano.

 

Analisi

Cum igitur clarum Scipionis nomen esset: cum narrativo con valore causlae

quae ibi inventa sunt, quae variarum civitatum excidiis Carthago collegerat, quae sua recognoscebant: relativa

quam condita erat: relativa

quod avus eius acceperat, meruit: relativa

scilicet ut propter virtutem etiam Africanus iunior vocaretur: consecutiva