Versione del libro Lingua Magistra 1

Taranto si allea con Pirro contro Roma

Pagina 98, versione 29 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Roma Tarento bellum indicebat nam legatis Romanorum Tarentini iniuriam fecerant. Tarentini Pyrrum Epiri dominum contra Romanos in auxilium poscebant et…

Traduzione Italiana

Roma dichiarava guerra a Taranto, infatti i Tarentini avevano fatto torto ai legati romani. I Tarentini chiedevano in aiuto contro i Romani Pirro, e subito Pirro giungeva in Italia, e allora per la prima volta i Romani combattevano con un avversario d'oltremare. P. Valerio Levino intraprende una battaglia contro Pirro e ormai l'avversario dei Romani fugge, ma successivamente vince con l'aiuto degli elefanti: infatti le bestie così grandi e sconosciute spaventano i Romani. Ma la battaglia finisce subito e Levino fugge; Pirro cattura molti Romani, ma li tratta con sommo rispetto, seppellisce i caduti.

 

Analisi

1. Individua gli aggettivi della prima classe e inseriscili nella seguente tabella.

Maschili: trasmarino, multos

Femminili: magnae, ignotae, summa

2. Aggettivi sostantivati:

Romanorum, Tarentini, Romanos, Romani, caducos

3. Volgi le espressioni dal singolare al plurale o viceversa.

transmarino adversario: transmarinis adversariis

magnae beluae: magna belua

ignotis beluis: ignota belua

multos Romanos: multum Romanum

Romanum caducum: Romanos caducos

4. Abbina gli aggettivi ai nomi e traduci.

pugnam antiquam: la battaglia antica

adversarios magnos: i grandi avversari

Romani clari: gli illustri Romani, dell'illustre Romano, oh illustri Romani

auxiliorum multorum: dei molti aiuti