Versione del libro Lingua Magistra 1

Un imperatore da dimenticare: Caligola

Pagina 480, versione 223 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Successit ei C. Caesar cognomento Caligula Drusi privigni Augusti et Tiberii nepos sceleratissimus ac funestissimus et qui etiam Tiberii dedecora…

Traduzione Italiana

A lui vi successe C. Cesare, soprannominato Caligola, di Druso, figliastro di Augusto, e nipote di Tiberio, scelleratissimo e molto funesto ed il quale giustificò anche le azioni disonorevoli di Tiberio. Sostenne la guerra contro i Germani e dopo che era entrato in Svevia, non fece niente di valoroso. Violentò le sorelle, da una concepì anche una figlia. Dato che si accaniva verso tutti con ingente avarizia, con libidine, con crudeltà, venne ucciso sul palatino a 29 anni, durante il terzo anno di governo, all'ottavo giorno del decimo mese.

 

Analisi

Nepos complemento predicativo del soggetto

Sceleratissimus superlativo assoluto

Funestissimus superlativo assoluto

postquam in Sueviam intraverat, temporale

in Sueviam stato in luogo

Quia adversum cunctos ingenti avaritia, …saevit causale

ingenti avaritia, libidine, crudelitate  complementi di causa

anno aetatis vicesimo nono, complemento d’età

tertio, mense decimo dieque octavo. Complemento di tempo