Versione del libro Lingua Magistra 2

Nerone rientra trionfalmente a Roma

Versione 249, pagina 59 del libro Lingua Magistra 2.

Testo Originale Latino

Reversus e Graecia Neapolim quod in ea primum artem protulerat albis equis introiit disiecta parte muri ut mos hieronicarum est;…

Traduzione Italiana

Essendo rientrato dalla Grecia a Napoli, nella quale per primo aveva mostrato il suo talento, distrutta una parte delle mura, entrò con i cavalli bianchi, come è abitudine per i vincitori dei giochi sacri; in un modo simile (entrò) ad Anzio, poi ad Albano, poi a Roma; ma a Roma con quel carro, con il quale un tempo Augusto era entrato in trionfo, e in una veste purpurea e un mantello fregiato di stelle dorate, e portando la corona olimpica sul capo, mentre nella mano destra quella pitica, essendo preceduto da un corteo di tutte le altre (corone), con i certificati onorifici, dove e chi avesse superato anche nel soggetto dei canti o delle commedie, mentre gli applauditori che seguivano il carro, secondo il rito delle ovazioni, si proclamavano a gran voce come gli Augustiani e i soldati del suo trionfo. Quindi, demolito un arco del Circo Massimo, attraverso il Velabro e il Foro si diresse verso il Palatino, verso il tempio di Apollo. A lui che passava, ovunque si sacrificavano vittime, sparso il croco ugualmente per tutte le strade, offerti uccelli, fasce e dolciumi. Depositò le sacre corone nelle stanze intorno ai letti, allo stesso modo (depositò) le sue statue vestito da citaredo, e con questo conio battè moneta.

 

Analisi

1.  Individua tutti gli ablativi assoluti.
disiecta parte muri, distinctaque stellis aureis chlamyde, sequentibus...plausoribus, sparso croco

2.Quali tra gli ablativi assoluti individuati indica contemporaneità rispetto alla frase reggente?
sequentibus...plausoribus

3. È possibile trasformare al perfetto l'ablativo assoluto sequentibus… plausoribus? Perché?
No, perché esprime contemporaneità di azione
 

4. Trasforma le seguenti espressioni in ablativi assoluti.
victimae caesae sunt: victimis caesis
sacras coronas circum lectos posuit: sacris coronis circum lectos posatis
ingestae aves: ingestis avibus
nummum percussit:nummo percusso