Versione del libro Lingua Magistra 2

Una grave umiliazione

Pagina 34 , Versione 238, del libro Lingua Magistra 2.

Testo Originale Latino

Primi consules prope seminudi sub iugum missi sunt; tum centuriones tum deinceps singulae legiones. Circumstabant armati hostes exprobrantes eludentesque; gladiis…

Traduzione Italiana

I consoli, per primi, furono messi sotto il giogo quasi seminudi; così i centurioni, così poi le singole legioni. I nemici armati gli stavano attorno, insultandoli e schernendoli;alcuni soldati romani venivano feriti con le spade, se il loro volto un po' troppo indignato per l'offesa ricevuta, aveva oltraggiato il vincitore. Così, fatti passare sotto il giogo e - cosa che forse era ancor più grave- quando furono usciti dalla gola montuosa davanti agli occhi dei Sanniti, sembrava come se, tirati fuori dagli inferi, vedessero la luce allora per la prima volta, ma quella stessa luce apparve loro più triste di qualsiasi morte per coloro che guardavano quella schiera ricoperta di infamia. E così, benché potessero giungere a Capua prima di notte, insicuri della fedeltà degli alleati e poiché il pudore li tratteneva, stesero a terra i loro corpi bisognosi di tutto lungo la via non lontano da Capua. E non appena ciò fu annunciato a Capua, la naturale compassione degli alleati vinse la superbia connaturata ai Campani. Immediatamente inviarono le loro insegne ai consoli, ai soldati mandarono invece armi, cavalli, vestiti, viveri; l'intero senato e il popolo andarono incontro a quelli che arrivavano manifestando tutti i convenienti doveri di ospitalità, pubblici e privati.

 

Analisi

1. In quale successione i soldati romani devono passare sotto il giogo?

Prima i consoli, poi i centurioni, poi le singole legioni.


2. Che cosa fanno nel frattempo i Sanniti vincitori?

Si prendono gioco dei nemici.


3. Perché alcuni Romani vengono feriti?

Perché avevano offeso i Sanniti lasciandosi sfuggire un'espressione contrariata


4. Perché le truppe romane superstiti si distendono per terra presso Capua?

Per il dolore e la vergogna


5. Come si comportano nei loro confronti le popolazioni campane?

Si mostrano compassionevoli e ospitali


6. Riconosci i participi, evidenziandoli in modo diverso a seconda del tempo.


Participi presenti: exprobrantes, eludentes, intuentibus, venientibus, ostendens.

Participi perfetti: acceptam, traducti, ingenitam.


7. Riconosci nel testo i seguenti costrutti e trascrivili sul quaderno: proposizioni infinitiva,
causale, temporale, cum narrativo
.

infinitiva: pervenire possent
causale: propter acceptam iniuriam
temporale: Quod ubi est Capuam nuntiatum
cum narrativo: cum evasissent