Versione del libro Lingua Viva 1

A tavola con Augusto

Pagina 237, versione 27 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Augustus qui fuit primus et potens Romanorum imperator ingentis auctoritatis vir cibum modicum atque vulgarem fere capiebat; nam secundarium panem…

Traduzione Italiana

Augusto, che fu il primo e potente imperatore romano, uomo di immenso potere, prendeva in genere cibo scadente e comune; infatti desiderava moltissimo pane di seconda scelta, pesciolini minuti e teneri, formaggio di mucca e fichi verdi che fruttificano due volte l'anno; spesso mangiava prima di cena in ogni momento e luogo, anche presso una tavola di legno, quando lo stomaco lo desiderava. Le parole di Augusto si trovano in una lettera: "Noi abbiamo gustato mangiando pane e dolci datteri". E ancora: "Ritornando con la lettiga dalla reggia a casa mia, mangiai un'oncia di pane con pochi acini di uva dalla buccia dura". Spesso l'imperatore di sera mangiava cibo leggero, e, poiché di natura era moderato con il vino, non beveva più di tre volte durante la cena, nell'accampamento presso Modena, come tramanda Cornelio Nepote. E fu deliziato moltissimo dal vino retico, e durante il giorno non beveva sconsideratamente. Al posto della bevanda prendeva pane bagnato con acqua fredda, una fetta di cocomero, un gambo di lattuga o un frutto fresco o secco, con il succo vinoso.

 

Analisi

1. Analizza gli aggettivi della seconda classe

Potens nominativo maschile singolare
Ingentis da ingens genitivo femminile singolare
Vulgarem da vulgaris-e accusativo maschile singolare
Molles da mollis-e accusativo maschile plurale
Virides da viridis-e accusativo maschile plurale
Omni da omnis-e ablativo neutro singolare
Dulces da dulcis-e accusativo femminile plurale
Levem da levis-e accusativo maschile singolare
Recens da recens accusativo neutro singolare

2. Individua le proposizioni causali e temporali

Cum … desiderabat proposizione temporale
Cum reverti proposizione temporale
Quotiamo … erat causale

3. Individua il complemento di limitazione

natura

4. Individua il complemento di materia e rendilo nell’altro modo possibile

ligneam riferito a mensam. Altro modo: ex ligno

5. Individua il complemento di qualità e giustificane il caso

ingentis auctoritatis in genitivo perché esprime qualità morali