Versione del libro Lingua Viva 1

Alcibiade

Pagina 272, versione 3 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Alcibiades Cliniae filius Atheniensis fuit. Nemo excellentior fuit Alcibiade vel in vitiis vel in virtutibus. Natus in amplissima civitate omnium…

Traduzione Italiana

Alcibiade, figlio di Clinia, fu Ateniese. Nessuno fu più eccellente di Alcibiade sia nei vizi che nelle virtù. Nato in una grandissima città, fu il più bello tra tutti i suoi coetanei, incline ad ogni cosa (infatti fu un comandante eccellente per terra e per mare), eloquente, molto ricco, paziente, generoso, splendido, non meno nella vita pubblica che in quella privata. Pericle educò Alcibiade, Socrate lo erudì. Ebbe come suocero Ipponico, il più ricco di tutti i Greci. Dopo esser diventato più forte, dichiarò guerra ai Siracusani. Mentre gli Ateniesi preparavano la guerra, di notte le Erme, che erano nella città, furono mutilate: un fortissimo sospetto cadde su Alcibiade, poiché era più potente e più grande di un privato cittadino. Così egli lasciò la patria e passò dalla parte degli Ateniesi a quella degli Spartani.

 

Analisi

1. Analizza la funzione logica dei comparativi di maggioranza

excellentior nominativo maschile singolare - nome del predicato
robustior nominativo maschile singolare - nome del predicato
potentior et maior nominativo maschile singolare - nome del  predicato

2. Analizza la funzione logica dei superlativi

amplissima ablativo femminile singolare  stato in luogo
formosissimus nominativo maschile singolare nome del  predicato
ditissimus nominativo maschile singolare nome del predicato
firmissima nominativo femminile singolare soggetto

3. Individua i complementi partitivi

omnium aequalium
omnium Gracorum

4. Individua le proposizioni causali con l’indicativo

quod … erat