Versione del libro Lingua Viva 1

Diomede

Pagina 218, versione 1 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Antiquis temporibus bellica virtus et prudentia Diomedis ab Homero summis laudibus in carminibus celebrabantur et iure quidem; nam strenuus et…

Traduzione Italiana

Nei tempi antichi la virtù bellica e la prudenza di Diomede furono celebrate da Omero con immense lodi nei carmi, e di certo a buon diritto; infatti fu valoroso e veloce durante la guerra di Troia: non solo dimostrò spesso saggezza e prudenza, ma anche una grande forza di ingegno. Giunse alle spiagge dei Troiani con Ulisse, penetrò nella rocca e da lui fu rubato l'antico simulacro in legno di Pallade, protezione della città. Dopo la distruzione di Troia e l'incendio della città vagò a lungo per i mari fino all'Italia: nell'estremità della Puglia, fino al fiume Aufido, ancora rimangono i segni del viaggio di Diomede: Arpi infatti, città un tempo ricca, fu colonia di Diomede; rimangono i resti di quella città antica e di molte città famose.

 

Analisi

1. Scrivi per ogni sostantivo se appartiene alla prima, alla seconda o alla terza declinazione

Temporibus terza declinazione
Virtus  terza declinazione
Diomedis terza declinazione
Prudentia prima declinazione
Homero seconda declinazione
Laudibus terza declinazione
Carminibus terza declinazione
Iure terza declinazione
Bello seconda declinazione
Consilium seconda declinazione
Prudentiam prima declinazione
Calliditatis terza declinazione
Vim terza declinazione
Ulixe terza declinazione
Troianorum seconda declinazione
Litus terza declinazione
Arcem terza  declinazione
Palladis terza declinazione
Simulacrum seconda declinazione
Urbis terza declinazione
Presidium seconda declinazione
Expugnationem terza declinazione
Troiae prima declinazione
Incendium seconda declinazione
Maria terza declinazione
Italiam prima declinazione
Apulia prima declinazione
Aufidum seconda declinazione
Flumen terza declinazione
Itineris terza declinazione
Diomedis terza declinazione
Vestigia seconda declinazione
Arpi seconda declinazione
Oppidum seconda declinazione
Colonia prima declinazione
reliquiae prima declinazione
urbis terza declinazione
urbium terza declinazione

2. Individua le voci dell’indicativo perfetto, e indica la I e la II persona singolare del presente e l’infinito

Fuit da sum-es esse
Ostendit ostendo-is ostendere
Pervenit pervenio-is pervenire
Penetravit penetro-as penetrare
Raptus est rapior-eris rapi
Peragravit peragro-as peragrare
Fuerunt sum-es esse