Versione del libro Lingua Viva 1

Il commercio non è un'attività nobile

Pagina 241, versione 31 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

De artificis talis est mea opinio: primum improbantur artes portitorum et feneratorum quae omnes alias superant odio hominum. Illiberalia autem…

Traduzione Italiana

Questa è la mia opinione riguardo le professioni: per prima cosa, le professioni degli esattori e degli usurai sono riprovevoli, che superano tutte le altre nell'odio degli uomini. E vergognosi e sordidi sono i guadagni di tutti i mercenari, poiché vendono le loro prestazioni, non le capacità. Per quelli infatti il salario è il pagamento della servitù. Di animo sordido sono anche gli uomini quando acquistano la merce presso i mercanti che subito rivendono con grande guadagno; infatti fanno molto guadagno a causa dell'inganno. Tutti gli artigiani sono di animo vile e vivono di una spregevole professione; infatti una bottega non ha nulla di nobile. Non approviamo dunque questi mestieri, poiché li reputiamo servi del piacere: "Pescivendoli, macellai, cuochi, pollicoltori, pescatori", come dice Terenzio; aggiungi anche profumieri, danzatori, e tutto lo spettacolo talario. Ma prudenza e utilità non mediocre sono nelle professioni della medicina e dell'architettura. Al contrario il commercio, se è precario, è spregevole; se invece è grande, abbondante e senza frode, poiché porta molte cose da ogni parte e distribuisce a molti senza inganno, non è assolutamente deplorevole.

 

Analisi

De artificis talis complemento d’argomento

Improbantur da improbor forma passiva imperfetto indicativo terza persona plurale

Quae … superant proposizione relativa

Superant da supero presente indicativo terza persona plurale

Odio complemento di limitazione

Quia … vendunt causale

Vendunt da vendo presente indicativo terza persona plurale

Illis dativo di relazione

Sordidi animi genitivo di qualità

Cum emunt temporale

Emunt da emo presente indicativo terza persona plurale

Quam vendunt proposizione relativa

Vendunt da vendo presente indicativo terza persona plurale

Faciunt da facio presente indicativo terza persona plurale

Ob mendacium complemento di causa

Vilis animi genitivo di qualità

Vivant da vivo presente indicativo terza persona plurale

Habet da habeo presente indicativo terza persona singolare

Quia putavimus causale

Putavimus da puto perfetto indicativo terza persona plurale

Ut dicit proposizione incidentale

Dicit da dico-is presente indicativo terza persona singolare

Adde da addo forma attiva imperativo presente seconda persona singolare

Si … est protasi

Mercatura … sordida est apodosi

Quoniam apportat causale

Apportat da apporto presente indicativo terza persona singolare

(quoniam) impertit causale

Impertit da impertio presente indicativo terza persona singolare