Versione del libro Lingua Viva 1

Morte di Epaminonda

Pagina 383, versione 15 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Epaminondas cum in proelio apud Leuctra vetustam Lacedaemonis gloriam contudisset non solum patriam sed etiam universam Graeciam ut liberaret dimicavit.…

Traduzione Italiana

Epaminonda,dopo aver annientato l'antica gloria degli Spartani nella battaglia presso Leuttra, combatté per liberare non solo la patria, ma tutta la Grecia. Quando invece, nove anni dopo, combatté di nuovo contro i Lacedemoni presso Mantinea e assalì molto audacemente i nemici, quelli, dopo che lo riconobbero, si impegnarono a ferirlo. Così tutti i Lacedemoni, pensando che la salvezza della patria fosse posta nella rovina del solo Epaminonda, lo assalirono, finché Epaminonda, trafitto da una lancia, fu buttato dal cavallo. Egli, avendo capito che aveva ricevuto un colpo mortale, ordinò ai suoi di sbaragliare il nemico. Dopo aver sentito che i nemici erano stati sconfitti, disse: "Ho vissuto abbastanza, muoio infatti invitto. Vedo che Tebe, sotto la mia guida e i miei auspici, è ormai padrona della Grecia". Infine ordinò che la lancia fosse estratta dal corpo e morì immediatamente per quella ferita.

 

Analisi

cum in proelio apud Leuctra vetustam Lacedaemonis gloriam contudisset proposizione narrativa

in proelio complemento di tempo

apud Leuctra moto a luogo

contudisset da contundo piuccheperfetto congiuntivo terza persona singolare

ut liberaret finale

liberaret da libero congiuntivo imperfetto terza persona singolare

dimicavit da dimico perfetto indicativo terza persona singolare

novem annis post complemento di tempo

apud Mantineam moto a luogo

cum confligeret cum narrativo

confligeret da confligo imperfetto congiuntivo terza persona singolare

audacissime superlativo dell’avverbio da audacius-a-um

cum instaret cum narrativo

inastare da insto imperfetto congiuntivo terza persona singolare

postquam eum cognoverant, proposizione temporale

cognoverat da cognosco piuccheperfetto indicativo terza persona singolare

dederunt da dedo perfetto indicativo terza persona plurale

ut vulnerarent finale

vulnerarent da vulnero imperfetto congiuntivo terza persona plurale

cum putarent proposizione narrativa

salutem patriae sitam esse proposizione oggettiva retta da putarent

sitam esse da sito infinito perfetto passivo

fecerunt da facio perfetto indicativo terza persona plurale

traiectus participio congiunto riferito a Epaminondas da traicio

hasta complemento  di mezzo

quoad … escussus est causale

excussus est forma passive da excutior perfetto indicativo terza persona singolare

ex equo moto da luogo figurato

cum … animadverteret cum narrativo

animadverteret da animadverto imperfetto congiuntivo terza persona singolare

mortiferum se vulnus accepisse oggettiva retta da animadverteret

accepisse da accipio infinito perfetto attivo

imperavit da impero perfetto indicativo terza persona singolare

mortiferum se vulnus accepisse finale con valore completivo

profligarent da profligo imperfetto congiuntivo terza persona plurale

postquam audivit temporale

audivit da audio perfetto indicativo terza persona singolare

hostes victos esse oggettiva retta da audivit

victos esse da vinco infinito perfetto passivo

vixi da vivo perfetto indicativo prima persona singolare

inquit perfetto terza persona singolare 

cado da cado presente indicativo prima persona singolare

invictus complemento predicativo del soggetto

video da video presente indicativo prima persona singolare

caput complemento predicativo dell’oggetto

Thebas caput … esse oggettiva retta da video

e corpore moto da luogo figurato

hastam extrahi oggettiva retta da iussit

estrahi da estraho infinito presente passivo

iussit da iugeo perfetto indicativo terza persona singolare

eo vulnere complemento di causa

exanimatus est da esanimo perfetto indicativo forma passiva terza persona singolare