Versione del libro Lingua Viva 1

Roma in guerra contro Filippo di Macedonia

Pagina 384, versione 2 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Anno quingentesimo quinquagesimo primo ab Urbe condita bellum cum rege Philippo indictum est paucis mensibus post pacem cum Carthaginiensibus. Primum…

Traduzione Italiana

Nell'anno 551 dalla fondazione di Roma, fu dichiarata guerra contro il re Filippo, pochi mesi dopo la pace con i Cartaginesi. Per primo il console Publio Sulpicio riferì questa cosa al Senato, che decretò che i consoli facessero un sacrificio con vittime piuttosto grandi e dopo questo consultassero il senato sulla repubblica e sulle province. In quei giorni furono recapitate lettere dal legato M. Aurelio e dal propretore M. Valerio Levino, e giunse una nuova ambasceria degli Ateniesi, per annunciare che il re si avvicinava ai loro confini, e in breve non solo i campi, ma anche la città sarebbe giunta sotto il potere del re. Furono lette le lettere di Aurelio e Valerio e furono ascoltati i legati. Infine il senatoconsulto stabilì che si rendessero onori agli alleati, poiché non erano venuti meno alla fedeltà neanche per il timore di un assedio, e ordinò di dichiarare guerra a Filippo, re dei Macedoni.

 

Analisi

2. Individua le completive volitive introdotte da decrevit, poi modificane il tempo facendole dipendere da decernit.

Decreti ut sociis gratiae agerentur
decernit ut sociis gratiae  agantur
ut Philippo, Macedonum regi, bellum indicatur

3. Individua le relative con valore finale

quae … nuntiaret