Versione del libro Lingua Viva 1

Scilla e Cariddi

Pagina 136, versione 22 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Nympha Scylla Phorci filia in Italia stabat Charybdis autem in Sicilia. Pelagi dea fuit Circe; ea Glaucum marinum deum diligebat…

Traduzione Italiana

La ninfa Scilla, figlia di Forco, stava in Italia, mentre Cariddi in Sicilia. Circe era dea del mare; ella amava Glauco, ma Glauco amava Scilla; così Circe contaminò con dei veleni il bacino d'acqua dove Scilla si detergeva: Scilla s'immerse nel bacino d'acqua e subito cambiò forma. La ninfa vide la sua orribile forma e si gettò in mare. Come disse Omero, Scilla divenne un mostro. Cariddi,donna molto vorace, fu generata da Nettuno e dalla Terra. Cariddi rubò i buoi di Ercole, ma fu fulminata da Giove e precipitò in mare, dove conserva la sua natura antica e spesso è ostile ai naviganti: infatti risucchia tutte le cose che afferra.

 

Analisi

Scylla, filia complementi predicativi del soggetto

In Italia stato in luogo

Stabat da sto imperfetto indicativo terza persona singolare

In Sicilia stato in luogo

Deum complemento predicativo dell’oggetto

Diligebat da diligo imperfetto indicativo terza persona singolare

Amabat da amo imperfetto indicativo terza persona singolare

Ubi … abluebat proposizione locativa

Abluebat da abluo imperfetto indicativo terza persona singolare

Infecit da inficio perfetto indicativo terza persona singolare

Venenis complemento di mezzo

In lacunam moto a luogo

Descendit da descendo perfetto indicativo terza persona singolare

Mutavit da muto perfetto indicativo terza persona singolare

Vidit da video perfetto indicativo terza persona singolare

In pelagus moto a luogo

Ut …  dixit proposizione incidentale

Dixit da dico perfetto indicativo terza persona singolare

femina voracissima complemento predicativo del soggetto

a Neptuno et Terra complementi di origine

genita est  da genor perfetto indicativo forma passiva terza persona singolare

rapuit da rapio perfetto indicativo terza persona singolare

ab Iove complemento d’agente

fulminata est forma passiva da fulminor perfetto indicativo terza persona singolare

in pelagus moto a luogo

praecipitavit da praecipito perfetto indicativo terza persona singolare

ubi ..  servat proposizione locativa

servat da servo presente indicativo terza persona singolare

infesta est da infestor forma passiva perfetto indicativo terza persona singolare

sorbet da sorbeo presente indicativo terza persona singolare

quae prehendit  proposizione relative

prehendit da prehendo presente indicativo terza persona singolare