Versione del libro Lingua Viva 1

Un mondo di artigiani e bottegai

Pagina 240, versione 29 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

In urbis viis ubicumque mercatorum plaustra ex ligno velocia currunt sed dolor vel calamitas est cum opifices qui saepe asperi…

Traduzione Italiana

Nelle vie della città, ovunque i carri di legno dei mercanti corrono veloci, ma il dolore o la disgrazia arriva quando gli artigiani, che spesso sono d'animo rude, ti portano le spese ed esigono un'ingente somma di denaro. Stanno il lavandaio, ricamatore, orefice e lanario; i sarti, i camiciai, i tintori di arancione, di viola, di giallo; ci sono i sarti di maniche, ci sono i profumieri, i venditori di biancheria, i calzolai; stanno fermi i cucitori seduti di scarpe, i ciabattini e i produttori di saldali; chiedono denaro i lavandai, chiedono denaro i sarti; stanno fermi i fabbricatori di pettorali, e insieme stanno i fabbricatori di cinte. Dopo averli allontanati, trecento alla volta chiedono, mentre aspettano nell'atrio i decoratori degli orli delle vesti creditori, e i produttori di cassette. Vengono condotti nel tablinio, viene dato il denaro. Dopo averli allontanati, arriva allora quelli che tingono le vesti color zafferano, o hai sempre un'altra mala croce, perché altri creditori chiedono denaro.

 

Analisi

In viis stato in luogo

Ex ligno complemento di materia

Currunt da curro presente indicativo terza persona plurale

Qui sunt proposizione relativa 

Asperi animi genitivo di qualità

Portant da porto presente indicativo terza persona plurale

Exigunt da exiguo presente indicativo terza persona plurale

Stant da sto presente indicativo terza persona plurale

Astant da asto presente indicativo terza persona plurale

Petunt da peto presente indicativo terza persona plurale

Postquam … amovisti da amoveo perfetto indicativo seconda persona singolare

Cum stant proposizione temporale

In atrio stato in luogo

Ducuntur da ducor presente indicativo terza persona plurale forma passiva

In tablinum moto a luogo

Datur da dor forma passiva presente indicativo terza persona singolare

Postquam amovisti temporale; amovisti da amoveo perfetto indicativo seconda persona singolare

Incedunt da incedo presente indicativo terza persona plurale

Quia petunt causale