Versione del libro Lingua Viva 1

Vicende della prima guerra punica

Pagina 323, versione 17 del libro Lingua Viva 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Ex tribus Punicis bellis primum longissimum fuit: anno enim quadringentesimo nonagesimo ab Urbe condita exarserat atque finem habuit anno ducentesimo…

Traduzione Italiana

Tra le tre guerre puniche la prima fu la più lunga: era esplosa infatti nel 264esimo anno dalla fondazione di Roma, ed ebbe fine nel 241esimo anno. Così per 23 anni i Romani e i Cartaginesi con alterne vittorie si contesero il dominio del mondo. I romani avevano un minimo numero di navi; allora i consoli con mirabile sveltezza prepararono una flotta di 100 quinqueremi e 20 triremi. Per ordine del senato Cornelio Scipione fece rotta verso Messina con 17 navi, ma presso Lipari si arrese al potere dei nemici. Tuttavia il console Duilio non abbandonò la speranza della vittoria ed intraprese una battaglia navale contro la flotta dei Cartaginesi: affondò 100 navi, uccise molte migliaia di nemici e condusse a Roma molti prigionieri. Ciò fu di immensa lode per i romani. Nei giorni seguenti il console Attilio Regolo fu a capo della guerra: trasportò su 330 navi ingenti milizie verso le spiagge dell’Africa e giunse a Cartagine, ma il senato all’improvviso richiamò in patria la maggior parte dell’esercito. Così da un così grande esercito rimasero in Africa soltanto 15.000 uomini e ciò danneggiò enormemente i Romani, poiché Regolo fu sconfitto e catturato dai Cartaginesi con grande rovina delle truppe, e Regolo non sopravvisse.

 

Analisi

Ex tribus Punicis bellis secondo termine di paragone  del superlativo relativo longissimum

anno quadringentesimo nonagesimo complemento di tempo

ab urbe  condita complemento di origine

exarserat  da exardesco piuccheperfetto indicativo terza persona singolare

habuit da habeo perfetto indicativo terza persona singolare

anno ducentesimo quadragesimo primo. complemento di tempo

per viginti tres annos complemento di tempo continuato

alternis vicibus complemento di modo

de imperio complemento di argomento

decertaverunt da decerto perfetto indicativo terza persona plurale

mira cum sollecitudine complemento di modo

paraverunt da paro perfetto indicativo terza persona plurale

cum septemdecim navibus  complemento di unione

velificabat da velifico imperfetto indicativo terza persona singolare

apud Liparas moto a luogo

venit da venio perfetto indicativo terza persona singolare

committit da committo perfetto indicativo terza persona singolare

submergit da submergo presente indicativo terza persona singolare

necat da neco presente indicativo terza persona singolare

Romam moto a luogo

Ducit da duco presente indicativo terza persona singolare  

maximae laudi Romanis fuit costruzione del doppio dativo

Proximis diebus complement di tempo

Praefuit da praesum perfetto indicativo terza persona singolare

In litora moto a luogo

Transportavit da transporto perfetto indicativo terza persona singolare

Carthaginem moto a luogo

Pervenit da pervenio perfetto indicativo terza persona singolare

Domum moto a luogo

Revocavit da revoco perfetto indicativo terza persona singolare

ex tam ingenti exercitu complemento partitivo

in Africa stato in luogo

manserunt da maneo perfetto indicativo terza persona plurale

obfuit da obsum perfetto indicativo terza persona singolare

a Carthaginiensibus  complemento d’agente

quoniam … est causale

magna cum pernicie complemento di modo

superfuit da supersum perfetto indicative terza persona singolare