Versione del libro Lingua Viva 2

Appassionato discorso di Scipione

Pagina 347, versione 14 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Vos ego milites non eo solum animo quo contra alios hostes soletis velim cum Carthaginiensibus pugnare sed cum indignatione quadam…

Traduzione Italiana

Io vorrei che voi, soldati, combatteste con i Cartaginesi non solo con quella disposizione d’animo con cui siete soliti combattere contro altri nemici, ma con un certo sdegno e ira, come se vedeste i vostri schiavi che impugnano le armi contro casa vostra. Sarebbe stato lecito far morire di fame i nemici assediati (eos clusos) a Erice, sarebbe stato lecito far passare in Africa la flotta vittoriosa e in pochi giorni distruggere Cartagine senza alcun combattimento; concedemmo la grazia ai nemici che ci supplicavano (supplicantibus), li lasciammo andare liberi (emisimus) dall’assedio a Erice, concordammo una pace con i vinti in Africa. Sebbene fossimo stati clementi, (essi) vengono ad attaccare la nostra patria al seguito di (sequentes: seguendo) un giovane pazzo. E volesse il cielo che combattessimo ora soltanto per l’onore e la dignità e non per la salvezza! Voi ora dovete battervi non per il possesso della Sicilia e della Sardegna, le quali ci contendemmo con loro un tempo, ma per l’Italia stessa, per le mogli e i figli. E non c’è alle nostre spalle (nobis a tergo: per noi alle spalle) un altro esercito che, se noi saremo sconfitti, si opponga al nemico vincitore. Magari fosse così! Perciò, soldati, resistiamo al nemico come se combattessimo davanti alle mura di Roma. Ciascuno pensi di proteggere con le armi non il suo corpo, ma la moglie e i figlioletti, né soltanto abbia a cuore gli affetti personali (agitet curas privatas), ma consideri sempre nel suo intimo che il Senato e il popolo romano guardano alle nostre mani.

 

Analisi

a. Individua i congiuntivi esortativi.

obsistamus; putet; agitet; reputet.

b. Individua i congiuntivi ottativi: esprimono un desiderio realizzabile o irrealizzabile? Nel presente o nel passato?

certaremus: desiderio irrealizzabile nel presente.

esset: desiderio irrealizzabile nel passato.

c. Come spieghi il congiuntivo nella proposizione relativa qui hosti victori obsistat (rr.8-9)?

La relativa è impropria e ha valore ipotetico.

d. Individua la proposizione concessiva.

Quamquam clementes fuimus.

e. Individua e analizza le due proposizione comparative, verificandone l'uso di modi e tempi verbali. Si tratta di comparative reali o ipotetiche?

veluti si... videatis: proposizione comparativa ipotetica. 

velutsi... pugnemus: proposizione comparativa ipotetica.