Versione del libro Lingua Viva 2

Caligola, viaggiatore capriccioso

Pagina 369, versione 19 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Imperator Caligula arbitratus est nisi Germani sponte sua in Romae dicionem venirent se repente expeditionem contra eos gesturum esse. Neque…

Traduzione Italiana

L’imperatore Caligola ritenne che, se i Germani non fossero passati di propria volontà sotto il dominio di Roma, avrebbe dovuto immediatamente promuovere una spedizione contro di loro. Né di fatto la rinviò, ma, raccolte da ogni parte legioni e truppe ausiliarie, attuando ovunque arruolamenti in maniera molto rigorosa, ammassate vettovaglie di ogni genere come mai prima (d’allora), intraprese la spedizione. Procedette (iter fecit: fece il cammino) con un ritmo di marcia così forzato e rapido (lett. così forzatamente e rapidamente) che le coorti pretoriane - contrariamente all’usanza degna degli antenati - furono costrette a caricare le insegne sulle bestie da soma (iumenta) e ad andar dietro così all’imperatore Caligola, che al contrario procedeva tanto lentamente e comodamente da essere trasportato su una lettiga con otto portatori. Di tanto in tanto impartiva ordini: che le strade fossero spazzate per lui dalla plebe delle città vicine e che fossero innaffiate d’acqua affinché la polvere fosse eliminata.

 

Analisi

 nisi... venirent, se... gesturum esse: periodo ipotetico dipendente della possibilità.

legionibus et auxiliis... excitis: ablativo assoluto con valore temporale.

contracto... commeato: ablativo assoluto con valore temporale.

ut... cogerentur: proposizione consecutiva.

qui... procedebat: proposizione relativa.

ut... veheretur: proposizione consecutiva.

ut... exigeretur: proposizione finale.