Versione del libro Lingua Viva 2

Cesare nega la tregua ai Germani

Pagina 91, versione 46 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Hoc facto proelio Caesar neque iam sibi legatos audiendos neque condiciones accipiendas esse arbitrabatur ab eis qui per dolum atque…

Traduzione Italiana

Dopo questo scontro, Cesare riteneva di non dover più dare udienza agli ambasciatori e di non dover accettare le condizioni di chi, dopo aver chiesto la pace, aveva riaperto le ostilità (ultro bello susceperant) con l'inganno e i tranelli: giudicava inoltre un'assoluta follia attendere che le fila nemiche si accrescessero e la cavalleria ritornasse (lett. mentre... si accrescevano... ritornava) e, conoscendo l'incostanza dei Galli, comprendeva quanto maggior prestigio i Germani avessero acquistato presso di loro con questa sola battaglia. Appena prese tali risoluzioni, si presentò un'occasione favorevolissima: la mattina del giorno dopo i Germani, persistendo nella (lett. usando la medesima) slealtà e nell'inganno, condotti con sé tutti i capi e gli anziani (maiores natu), si presentarono in gran numero presso di lui all'accampamento, sia per domandare perdono di aver attaccato il giorno prima, sia per chiedere con l'inganno (fallendo) un'altra tregua. Cesare, lieto che gli si fossero offerti, pensò di doverli trattenere, portò fuori dall'accampamento tutte le truppe e ordinò che la cavalleria chiudesse lo schieramento, in quanto la riteneva ancora scossa dal recente scontro.

 

Analisi

Hoc facto proelio: ablativo assoluto con valore temporale. 

neque... audiendos... neque accipiendas esse: proposizioni infinitive con valore oggettivo.

qui... susceperant: proposizione relativa.

petita pace: ablativo assoluto con valore temporale.

dum... augerentur et... reverteretur: proposizioni temporali.

cognita... infirmitate: ablativo assoluto con valore causale.

quantam... consecuti essent: proposizione comparativa.

ad... capienda: proposizione finale espressa da ad+l'accusativo del gerundivo.

His constitutis rebus: ablativo assoluto con valore temporale.

omnibus... adhibitis: ablativo assoluto con valore temporale. 

purgandi causa: proposizione finale espressa con ad+il genitivo del gerundio.

quod... commisissent: proposizione relativa.

ut... impetrarent: proposizione finale.

eos sibi traditos esse: proposizione infinitiva con valore dichiarativo.

equitatum... agmen subsequi: proposizione infinitiva con valore completivo.

quod... existimabat: proposizione causale.

perterritum esse: proposizione infinitiva con valore oggettivo.