Versione del libro Lingua Viva 2

Cicerone stronca uno spettacolo

Pagina 226, versione 22 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

M. Cicero s. d. Marco Mario. Reliquas partes diei tu consumebas iis delectationibus quas tibi ipse ad arbitrium tuum comparaveras…

Traduzione Italiana

Marco Cicerone manda un saluto a Marco Mario. Tu trascorrevi il resto (lett. le parti restanti) della giornata in quei passatempi che tu stesso ti eri procurato secondo i tuoi desideri (ad arbitrium tuum), mentre io dovevo subire ciò che Spurio Mecio aveva approvato. Sono state di certo, se me lo domandi, rappresentazioni allestite splendidamente (apparatissimi), ma non (mi) sono sembrate adatte al tuo gusto; traggo infatti la supposizione in base al mio; anzitutto sono tornati in scena, in onore dell'occasione (honoris causa), (attori) che, proprio per una questione d'onore, credevo avessero abbandonato il palcoscenico! Che cosa ti dovrei raccontare? In effetti conosci gli altri spettacoli, che non hanno esibito neppure quella piacevolezza che anche gli spettacoli modesti sono soliti avere; infatti la vista della grandiosità dell'allestimento (apparatus) toglieva ogni buonumore; che divertimento ti possono (lett. sembrano) procurare infatti seicento muli nella "Clitemnestra" o tremila coppe nel "Cavallo di Troia"? O varie armature (nel testo è singolare) di fanteria e di cavalleria in qualche battaglia? Si dice che queste cose abbiano suscitato l'ammirazione popolare, ma non ti avrebbero recato alcun diletto (se le avessi viste). Che se tu, in quei giorni, ti sei dedicato al tuo Protogene, purché egli ti abbia letto qualsiasi cosa di meglio delle mie orazioni, senza dubbio hai tratto un diletto un po' maggiore rispetto a (quam) ognuno di noi; non penso, infatti, che tu abbia sentito la mancanza delle (lett. desiderato le) rappresentazioni greche o delle farse campane, soprattutto perché puoi vedere gli Osci anche nel vostro Senato.

 

Analisi

quas... comparaveras: proposizione relativa.

quae... probaverat: proposizione relativa.

si quaeris: proposizione ipotetica.

quos... decessisse arbitrabar: proposizione relativa.

Quid... narrem?: proposizione interrogativa diretta.

qui... habuerunt: proposizione relativa.

quem... solent habere: proposizione relativa.

quem... praebere tibi videntur?: proposizione interrogativa diretta.

Quae... habuisse: costrutto del nominativo+infinito con valore soggettivo in dipendenza dal verbo dicuntur usato personalmente.

si tu... dedisti... tu... habuisti: periodo ipotetico di I tipo.

dummodo... legerit: proposizione concessiva.

desideravisse: proposizione infinitiva con valore completivo.

cum... spectare possim: proposizione narrativa con valore causale.