Versione del libro Lingua Viva 2

I Galli attaccano i Romani

Pagina 23, versione 26 del libro Lingua Viva 2

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Cimbri Teutoni atque Tigurini ab extremis Galliae profugi cum terras eorum inundasset Oceanus novas sedes toto orbe quaesituri erant et…

Traduzione Italiana

I Cimbri, i Teutoni e i Tigurini, profughi dalle estreme regioni della Gallia, avendo l’Oceano inondato le loro terre, erano intenzionati a cercare nuove sedi in tutto il mondo e, allontanati dalla Gallia e dalla Spagna, intendevano venire in Italia; perciò mandarono ambasciatori all’accampamento di Silano, quindi al Senato, chiedendo che il popolo sacro a Marte desse loro un po’ di terra come una sorta di tributo e che si servisse per il resto delle loro mani e delle loro armi. Ma il popolo romano era pronto a lottare al suo interno per le leggi agrarie e non poteva concedere terre ai Galli. Respinti, dunque, essi cominciarono (lett. cominciano) a ricercar con le armi ciò che non avevano potuto (ottenere) con le preghiere. Non poté sostenere il primo impeto dei barbari Silano, né il secondo Manlio, né il terzo Capione; tutti e tre furono messi in fuga e privati degli accampamenti. La situazione era sul punto di degenerare (lett. stava per giungere a un punto gravissimo), ma a quella generazione toccò (in sorte) Mario.

 

Analisi

a. Individua le perifrastiche attive.

quaesituri erant; demigraturi erant; dimicaturus erat; 

b. Trasforma le seguenti espressioni in perifrastiche attive:

Oceanus inundasset: Oceanus inundaturus esset.

miserunt: missuri fuerunt. 

petere incipiunt: petituri sunt.

c. Sottolinea e analizza tutti i participi.

petentes: nominativo plurale del participio presente di peto, petis, petii, petitum, petere, 3°.

Repulsi: nominativo plurale del participio perfetto di repello, repellis, reppuli, repulsum, repellere, 3°.

exuti: nominativo plurale del participio perfetto di exuo, exuis, exui, exutum, exuere, 3°.