Versione del libro Lingua Viva 2

I Persiani attaccano la Grecia

Pagina 229, versione 2 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Darius autem cum ex Europa in Asiam redisset hortantibus amicis ut Graeciam redigeret in suam potestatem classem quingentarum navium comparavit…

Traduzione Italiana

Ma Dario, tornato dall'Europa in Asia, esortato dagli amici a ridurre in suo potere la Grecia, allestì una flotta di cinquecento navi, vi pose a capo Dati e Artaferne e diede loro duecentomila fanti e diecimila cavalieri, adducendo come pretesto di essere nemico degli Ateniesi, perché con il loro aiuto gli Ioni avevano espugnato Sardi e annientato le sue guarnigioni. Quegli ammiragli del re, sbarcata la flotta in Eubea, presero rapidamente Eretria e mandarono dal re in Asia, come prigionieri (abreptos: presi a forza), tutti gli abitanti di quella regione. Da lì si avvicinarono all'Attica e portarono le loro truppe nella pianura di Maratona. Essa dista dalla città (di Atene) circa diecimila passi. Gli Ateniesi, turbati da questo attacco così prossimo e imponente, non chiesero aiuto ad altri se non ai Lacedemoni e inviarono come corriere a Sparta Fidippide, perché annunziasse che v'era necessità di un aiuto urgente. In patria, intanto, nominarono (lett. nominano) dieci strateghi per comandare l'esercito, fra cui Milziade.

 

Analisi

cum... redisset: proposizione narrativa con valore temporale.

ut... redigeret: proposizione completiva. 

quod... expugnavissent et... interfecissent: proposizioni causali.

classe... appulsa: ablativo assoluto con valore temporale.

ut nuntiaret: proposizione finale.

quam... opus esset: proposizione comparativa.

qui... praeessent: proposizione relativa impropria, con valore finale.