Versione del libro Lingua Viva 2

I Romani assediano Avarico

Pagina 115, versione 36 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Postero die Caesar promota turri perfectisque omnibus operibus quae facere instituerat magno coorto imbre hanc tempestatem utilissimam ad capiendum consilium…

Traduzione Italiana

Il giorno successivo Cesare, fatta avanzare una torre e completati tutti i lavori che aveva stabilito di far eseguire quando, scoppiato un grande temporale, ritenne che questa fosse la circostanza più favorevole per risolversi ad attaccare, poiché vedeva poche sentinelle (nemiche) disposte sulle mura con un po' meno cautela (paulo incautius), ordinò ai suoi di lavorare con minor impegno all'opera di fortificazione e mostrò loro che cosa voleva si facesse. Preparate di nascosto le legioni all'interno delle vinee ed esortandole a cogliere finalmente il frutto della vittoria dopo tante fatiche, promise ricompense per i primi che avessero scalato le mura e diede il segnale ai soldati. Quelli si slanciarono improvvisamente da ogni parte e in breve si riversarono sulle mura.

 

Analisi

promota turri perfectisque omnibus operibus: ablativi assoluti.

quae facere instituerat: proposizione relativa.

magno coorto imbre: ablativo assoluto.

ad capiendum: proposizione finale espressa da ad+accusativo del gerundivo.

quod... videbat: proposizione causale.

suosque... versari: proposizione infinitiva con valore dichiarativo.

quid agi optaret: proposizione interrogativa indiretta.

Legionibusque... expeditis: ablativo assoluto.

ut... perciperent: proposizione completiva.