Versione del libro Lingua Viva 2

La fine di Sofonisba

Pagina 375, versione 8 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Masinissae haec audienti non rubor solum suffusus est sed lacrimae etiam obortae sunt; et cum se quidem in potestate futurum…

Traduzione Italiana

A Masinissa che ascoltava queste cose non solo si diffuse il rossore (in viso), ma spuntarono anche le lacrime; e avendo garantito che egli, per conto suo, si sarebbe attenuto alla volontà del generale e avendolo pregato che (lo) lasciasse rimediare (ut… consuleret) alla sua parola (fides), data con troppa leggerezza (temere), se ne andò mortificato dal pretorio nella sua tenda. Lì, allontanati i testimoni, avendo trascorso un po’ di tempo in frequenti sospiri e gemiti (nel testo è sing.), che poterono facilmente essere uditi da quelli che stavano intorno alla tenda, alla fine, tratto un profondo respiro (gemitus), chiama un servo fidato, alla cui vigilanza, secondo un’abitudine della corte (regio more), era affidato il veleno per le incertezze della sorte, e gli ordina di portarlo a Sofonisba mescolato in una coppa e di annunziarle al contempo che Masinissa le avrebbe garantito volentieri la prima promessa (fides) che un marito dovrebbe (garantire) alla moglie: poiché coloro che avevano il potere (= i Romani) gli toglievano la sua libertà (di decidere), manteneva la seconda promessa, che non cadesse viva in potere dei Romani. Essendo giunto il messo presso Sofonisba, portando questo annuncio e nello stesso tempo il veleno: «Accetto - esclamò – il dono nuziale e non sgradito, se un marito non ha potuto (potuit) regalare alla moglie niente di meglio. Tuttavia di(gli) questo, che io sarei morta più dignitosamente (melius) se non mi fossi sposata in occasione del mio funerale». Non parlò con minor fierezza di quanto tracannasse coraggiosamente la coppa, presa senza manifestare alcun segno di turbamento.

 

Analisi

et cum... dixisset oravissetque: proposizioni narrative con valore temporale.

se... futurum (esse): proposizione infinitiva con valore oggettivo.

ut... consuleret: proposizione completiva volitiva.

arbitris remotis: ablativo assoluto con valore temporale.

cum... consumpsisset: proposizione narrativa con valore temporale.

quod... exaudiri posset: proposizione relativa.

edito gemitu: ablativo assoluto con valore temporale.

sub cuius custodia... erat: proposizione relativa.

Masinissam... praestaturum fuisse: proposizione infinitiva con valore oggettivo.

quam... debuiret: proposizione relativa.

quoniam... adimant: proposizione causale.

qui possint: proposizione relativa.

secundam fidem praestare: oratio obliqua.

ne... veniat: proposizione completiva.

cum...venisset: proposizione narrativa con valore temporale.

si... praestare potuit: proposizione condizionale.

me morituram fuisse: proposizione infinitiva con valore completiva.

si... nupsissem: proposizione condizionale.

quam... ausit: proposizione comparativa.