Versione del libro Lingua Viva 2

La processione in onore di Iside

Pagina 53, versione 25 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Nunc si sospitatricis deae peculiarem pompam intuemini ecce influunt turbae sacris divinis initiatae viri feminaeque omnis dignitatis et omnis aetatis…

Traduzione Italiana

Ora, se guardate attentamente la processione vera e propria della dea salvatrice, ecco affluire in massa le schiere degli iniziati (lett. le schiere iniziate) ai misteri divini, uomini e donne d’ogni ceto e d’ogni età, splendenti nel candore immacolato delle loro vesti di lino (lett. della veste di lino), le donne avvolte da un velo trasparente, gli uomini con i capelli rasati a zero e la testa lucida (lett. risplendenti interamente nella sommità del capo) che, con sistri di bronzo, d'argento e persino d’oro, facevano echeggiare un acuto tintinnio. Seguivano tali sacerdoti dei sacri misteri, che recavano le solenni insegne delle potentissime divinità (= Iside e Osiride). Il primo di loro tendeva innanzi una lucerna che risplendeva di una luce chiara, per nulla simile a quelle che usiamo noi e che illuminano (lett. simile alle nostre, che illuminano) i nostri banchetti serali, ma d’oro, a forma di navicella e alimentante una fiammella più consistente. Il secondo indossava una veste simile, ma teneva con entrambe le mani gli altarini detti (lett. che si chiamavano) anche “altari del soccorso” (auxilia) perché prendevano nome dalla provvidenza soccorritrice (lett. perché ad essi aveva dato il nome la provvidenza etc.) della dea. Il terzo sacerdote avanzava con una palma di foglie d’oro finemente lavorate (lett. palma d’oro con foglie finemente [lavorata]) e con il caduceo, come se fosse lui stesso Mercurio. Se il quarto portava un piccolo vaso d’oro arrotondato a forma di mammella, dal quale versava libagioni di (lett. libava) latte, il quinto, invece, reggeva un setaccio d’oro pieno di rametti di lauro e il sesto un’anfora.

 

Analisi

si... intuemini... influunt: periodo ipotetico di 1° tipo.

qui... constrepunt: proposizione relativa.

qui... gererent: proposizione relativa.

quae... illuminant: proposizione relativa.

quae... dicebantur: proposizione relativa.

quia... dedisset: proposizione causale.

velut si... adesset: proposizione comparativa.

de quo lac libabat: proposizione relativa.