Versione del libro Lingua Viva 2

Le lacrime mi impediscono di scrivere

Pagina 348, versione 1 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Ego minus saepe do ad vos litteras quam possum propterea quod cum omnia mihi tempora sunt misera tum vero cum…

Traduzione Italiana

Io vi spedisco lettere meno spesso di quanto potrei perché, se tutti i momenti sono per me infelici, tuttavia quando vi scrivo o leggo le vostre (lettere) sono così sopraffatto dalle lacrime da non poter resistere. Oh, se fossi stato meno desideroso di vita (lett. fossimo stati etc.)! Certamente non avrei (lett. avremmo) visto alcun male nella mia vita, o non molto. Se la sorte mi (lett. ci) ha preservato per qualche speranza di recuperare qualche bene un giorno o l’altro, allora ho sbagliato meno gravemente (lett. si è sbagliato di meno da parte nostra); se (invece) questi mali sono definitivi, voglio vederti quanto prima, vita mia, e morire fra le tue braccia (lett. nel tuo abbraccio), poiché né gli dèi, che tu hai venerato con la massima devozione, né gli uomini, al cui servizio io mi sono sempre posto, si sono sdebitati con noi (lett. ci hanno ricambiato il servigio). Sono rimasto (lett. Siamo rimasti) per tredici giorni a Brindisi presso Marco Lenio Flacco, uomo di grandi qualità, che, per la mia salvezza, ha trascurato il rischio che correvano i suoi beni e la sua (stessa) vita (lett. il rischio dei suoi beni e della sua testa), né è stato indotto dalla pena prevista da (lett. di) una legge ingiustissima a non osservare il giusto dovere (ius officiumque: endiadi) di ospitalità e di amicizia. Magari potessi un giorno ricambiargli il favore!

 

Analisi

a. Individua i congiuntivi ottativi: esprimono un desiderio realizzabile o irrealizzabile? Nel presente o nel passato?

fuissemus: desiderio irrealizzabile nel passato.

possimus: desiderio realizzabile nel presente.

b. Trasforma la frase Utinam minus vitae cupidi fuissemus! (rr.2-3) in modo che esprima il medesimo valore nel presente.

Utinam minus vitae cupidi essemus!

c. Analizza il congiuntivo vidissemus (r.3): quale valore esprime?

Congiuntivo irreale, piuccheperfetto I persona plurale.