Versione del libro Lingua Viva 2

Le mosse dei Pompeiani in Spagna

Pagina 209, versione 9 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Quibus rebus perterritis animis adversariorum Caesar ne semper magno circuitu per pontem equitatus esset mittendus nactus idoneum locum fossas pedum…

Traduzione Italiana

Mentre gli animi degli avversari erano atterriti da questi eventi, Cesare, perché la cavalleria non dovesse sempre essere fatta transitare (esset mittendus: essere inviata) per il ponte con un lungo giro, trovato un luogo adatto, ordinò di scavare diversi fossati della larghezza di trenta piedi con i quali si deviasse una parte del Segre e si creasse un guado in questo fiume. Quasi terminati questi lavori, Afranio e Petreio sono colti dal grande timore di essere completamente tagliati fuori dai rifornimenti di grano e foraggio (lett. dal grano e dal foraggio), perché Cesare era molto forte nella cavalleria. Così decidono di lasciare quei territori e di trasferire in Celtiberia l’azione bellica. Veniva in appoggio a questa decisione anche il fatto che, delle due opposte fazioni che nella guerra precedente avevano parteggiato per Sertorio, le popolazioni vinte temevano la fama e il potere di Pompeo, sebbene assente, quelle che erano rimaste nell’alleanza, colmate di grandi benefici, lo amavano; invece il nome di Cesare risultava alquanto sconosciuto fra i barbari. Qui (= in Celtiberia) Afranio e Petreio si aspettavano (di trovare) grandi contingenti di cavalleria (lett. cavallerie) e (di) truppe ausiliarie e, in territori loro favorevoli (suis), pensavano di trascinare la guerra fino all’inverno. Presa questa decisione, ordinano che siano requisite imbarcazioni lungo tutto il fiume Ebro e che siano condotte a Octogesa. Questa città era posta sulle rive dell’Ebro (lett. presso l’Ebro) e distava venti miglia dall’accampamento. Comandano di costruire in questo punto del fiume un ponte di navi legate, trasferiscono due legioni al di là del fiume Segre e fortificano l’accampamento con un vallo di dodici piedi.

 

Analisi

perterritis animis: ablativo assoluto con valore temporale.

ne... esset mittendus: proposizione finale negativa espressa con una perifrastica passiva.

quibus... averteret et... efficeretur: proposizioni relative.

His... effectis: ablativo assoluto con valore temporale.

ne... intercluderentur: proposizione completiva.

quod... valebat: proposizione causale.

quae... steterant: proposizione relativa.

quod... timebant: proposizione dichiarativa.

quae... manserant: proposizione relativa.

Hoc inito consilio: ablativo assoluto con valore temporale.

naves conquiri et... adduci: proposizioni infinitive con valore oggettivo.

pontem... fieri: proposizione infinitiva con valore oggettivo.