Versione del libro Lingua Viva 2

L'inverno, un periodo utile per l'addestramento militare

pagina 63, versione 8 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Postquam indutiarum praeteriit dies barbarus non dubitans quod ipsius erant plurima domicilia in Caria et ea regio iis temporibus multo…

Traduzione Italiana

Dopo che trascorse il termine della tregua, il barbaro (= Tissaferne), non dubitando, dato che aveva molte proprietà private nella Caria e che la regione, a quel tempo, era ritenuta di gran lunga la più ricca, che proprio là i nemici avrebbero sferrato l'attacco, aveva radunato lì tutte le sue truppe. Ma Agesilao si volse contro la Frigia e la mise a sacco prima che Tissaferne si ponesse in marcia. Arricchiti i soldati con l'ingente bottino, condusse l'esercito a svernare in Efeso. E organizzate lì fabbriche di armi, si preparò alla guerra con grande energia. E perché (i suoi) si armassero con maggior zelo e si equipaggiassero con maggior decoro, propose dei premi da donare a coloro il cui impegno in questa attività fosse stato particolarmente alacre. Fece lo stesso nei (vari) tipi di esercitazioni, sì da premiare con ricchi doni quanti si fossero distinti sugli altri. Con questi mezzi riuscì dunque ad avere un esercito molto ben equipaggiato e allenato.

 

Analisi

Postquam... praeteriit: proposizione temporale.

quod... erant et... putabatur: proposizioni causali.

eo...facturos esse: proposizione infinitiva.

prius... quam... se moveret: proposizione temporale.

militibus locupletatis: ablativo assoluto.

officinis armorum institutis: ablativo assoluto.

quo... armarentur... ornarentur: proposizioni finali.

quibus donarentur: proposizione relativa.

quorum... fiusset: proposizione relativa.

ut... afficeret: proposizione consecutiva.

qui... praestitissent: proposizione relativa.

ut... haberet: proposizione completiva.