Versione del libro Lingua Viva 2

Tipi di lettere

Pagina 341, versione 22 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

M. Cicero s. d. Curioni Epistularum genera multa esse non ignoras sed unum illud certissimum cuius causa inventa epistula ipsa…

Traduzione Italiana

Marco Cicerone saluta Curione. Non ignori che esistono molti generi di lettere, ma uno solo fondamentale (anche: più evidente [degli altri]), a motivo del quale è stata inventata la stessa epistolografia, per rendere edotti gli assenti se vi sia qualcosa che è interesse nostro o loro che essi conoscano. Certamente non ti aspetti da me lettere di questo tipo. Hai infatti in famiglia chi ti scrive e informa (lett. scrittori e messaggeri) sui tuoi affari (rerum), e quanto ai (lett. nei) miei non c’è davvero nulla di nuovo. Rimangono due generi di lettere, che mi piacciono molto, uno dai toni scherzosi e amichevoli, l’altro relativo a problemi importanti. Non so quale dei due (utro = lett. verso quale delle due direzioni) mi convenga meno adoperare. Dovrei scherzare con te per lettera? Per Ercole, non credo vi sia un cittadino che di questi tempi possa ridere. O forse dovrei scriverti qualcosa di ancor più serio? E che cosa Cicerone potrebbe scrivere (lett. potrebbe essere scritto da Cicerone) di serio a Curione se non riguardo allo Stato? Ma in tale genere (di lettera) questa è la mia regola: sebbene non osi scrivere ciò che penso, tuttavia non voglio scrivere ciò che non penso. Ragion per cui, poiché non mi resta nessun argomento di cui scrivere, per non essere più prolisso di quanto desidero, userò la formula conclusiva di cui sono solito (servirmi) e ti esorterò all’amore per la gloria più grande.

 

Analisi

genera multa esse: proposizione infinitiva con valore oggettivo.

cuius... inventa est: proposizione relativa.

ut... faceremus: proposizione finale.

si quid esset: proposizione interrogativa indiretta.

quod... interesset: proposizione relativa.

eos scire: proposizione infinitiva con valore soggettivo.

quae... delectant: proposizione relativa.

Utro... deceat: proposizione interrogativa indiretta.

me... uti: proposizione infinitiva con valore soggettivo.

Iocerne tecum per litteras?: proposizione interrogativa diretta.

civem... esse: proposizione infinitiva con valore oggettivo.

qui... ridere possit: proposizione relativa.

An... scribam?: proposizione interrogativa diretta.

Quid est: proposizione interrogativa diretta.

quod possit... scribi: proposizione relativa.

quamvis... non audeam scribere: proposizione conscessiva.

quae sentio: proposizione relativa.

quae non sentio: proposizione relativa.

quoniam... manet: proposizione causale.

ne sim: proposizione finale negativa.

quam volo: proposizione comparativa. 

qua soleo: proposizione relativa.