Versione del libro Lingua Viva 2

Trimalcione nel testamento libera i suoi schiavi

Pagina 173, versione 12 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

In vestibulo servus atriensis erat qui domus custos erat. Ingressi in triclinium nonnullos pueros a cyatho vidimus qui vini pocula…

Traduzione Italiana

Nell'atrio stava il servo maggiordomo, che era il custode della casa. Entrati in sala da pranzo, vedemmo alcuni coppieri (lett. schiavi [che prendono nome] dal ciato) che servivano coppe di vino ai convitati e altri schiavetti (accovacciati) ai piedi di Trimalcione. A quel punto il padrone, che preferiva essere amato piuttosto che temuto, disse: «Non voglio nascondervi quel che sento. Amici, anche gli schiavi sono uomini e hanno bevuto lo stesso latte degli altri (lett. ugualmente un solo latte), anche se un triste destino li ha oppressi. Tuttavia, finché sono vivo, si godranno presto l'acqua della libertà (lett. libera): voglio affrancarli tutti nel mio testamento. A Filargiro lascio in eredità anche un fondo e la sua compagna. Invece Fortunata, che preferisco e amo su tutte le altre donne, la designo mia erede e la affido a tutti i miei amici. E rendo pubbliche tutte queste disposizioni dimodoché la mia famiglia mi ami da vivo (nunc: ora) così come (mi amerà) da morto». Dopo che la maggior parte (di essi) ebbe voluto render grazie alla benevolenza del padrone, egli ordinò che gli si recasse una copia del testamento e lo lesse tutto da cima a fondo, mentre la famiglia sighiozzava.

 

Analisi

a. Individua e analizza le forme verbali di volo, nolo, malo, indicando da quale verbo derivano.

malebat: imperfetto indicativo attivo III persona singolare di malo, mavis, malui, malle.

Nolo: presente indicativo attivo I persona singolare di nolo, non vis, nolui, nolle. 

volo: presente indicativo attivo I persona singolare dievolo, vis, volui, volle.

voluissent: piuccheperfetto congiuntivo attivo III persona plurale di volo, vis, volui, velle.

b. Riscrivi la seguente frase volgendo all'indicativo perfetto i verbi della relativa. 

At Fortunatam, quam malo et amo inter ceteras mulieres, meam heredem facio.

At Fortunatam, quam malui et amavi inter ceteras mulieres, meam heredem facio.