Versione del libro Lingua Viva 2

Un viaggio verso l'esilio

Pagina 371, versione 22 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Cicero Attico sal. Cum antea maxime nostra interesse arbitrabar te esse nobiscum tum vero ut legi exsilii rogationem intellexi ad…

Traduzione Italiana

Cicerone invia i suoi saluti ad Attico. Mentre in precedenza ritenevo che fosse per me (lett. noi) sommamente importante averti al mio fianco (lett. che fossi con noi), da che ho letto la proposta di legge, ho capito che per il viaggio che ho stabilito (di affrontare) niente potrebbe riuscirmi più desiderabile del fatto che tu mi raggiunga al più presto possibile, così che, una volta che sia (lett. siamo) partito dall’Italia, possa giovarmi (lett. possiamo giovarci) della protezione tua e dei tuoi (amici) nel caso che debba viaggiare (lett. il viaggio sia da fare [per me]) attraverso l’Epiro, oppure, se occorre prendere un’iniziativa diversa, possa (lett. possiamo) ricavare una decisione sicura dal tuo parere. Per questa ragione ti dico poche cose: ti prego di fare di tutto per (dare opere ut) raggiungermi subito. Ammetto che ti intratterrei più lungo per lettera (lett. ti scriverei con più parole) se il fatto di per sé non ti parlasse al posto mio. La ragione del mio (lett. nostro) itinerario è che non ho (lett. imperfetto, giustificato dalla sintassi epistolare) un luogo dove con pieno diritto (pro meo iure) possa soggiornare per più tempo che nella tenuta di Sicca, e che al tempo stesso comprendo (lett. imperfetto, giustificato dalla sintassi epistolare) che, se ti ho con me, posso da quel luogo, ossia da Vibo Valentia, tornare indietro (dirigendomi) a Brindisi. Ti ho già scritto in precedenza che, se verrai a incontrarmi (lett. da noi = da me), prenderò una decisione sull’ (lett. dell’) intera vicenda. So che il viaggio è gravoso, ma l’intera calamità (piovutami addosso) reca in sé (habet) tutti i dispiaceri (possibili). Non riesco a scrivere di più (più lett: più cose); tanto sono scosso e avvilito (lett. sono con l’animo scosso etc.). Vedi di stare bene.

 

Analisi

Cum... arbitrabar: proposizione avversativa.

maxime nostra interesse: proposizione infinitiva con valore oggettivo.

te esse: proposizione infinitiva con valore completivo,

ut legi: proposizione temporale.

quod constitui: proposizione relativa.

ad iter... accidere posse: proposizione infinitiva con valore dichiarativo.

quam ut... consequereris: proposizione comparativa.

cum... profecti essemus: proposizione narrativa con valore temporale.

ut... uteremur/possemus: proposizioni consecutive.

sive... esset faciendum/sive... agendum esset: proposizioni condizionali con i verbi alla perifrastica passiva.

ut des: proposizione completiva.

ut... consequaris: proposizione finale.

me scripturum fuisse: proposizione infinitiva con valore oggettivo.

nisi... loqueretur: proposizione condizionale.

quod non habebam locum: proposizione dichiarativa.

ubi... esse possem: proposizione locativa.

et (quod) intellegebam: proposizione dichiarativa.

posse me... referre: proposizione infinitiva con valore oggettivo.

si... haberem: proposizione condizionale.

si ad nos veneris, consilium totius rei me capturum esse: periodo ipotetico dipendente.

Iter esse molestum: proposizione infinitiva con valore oggettivo.