Versione del libro Lingua Viva 2

Una situazione disperata per i Romani

Pagina 253, versione 12 del libro Lingua Viva 2.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Cum horas sex continenter pugnaretur ac non solum vires sed etiam tela nostros deficere viderentur hostes vallum scindere et complere…

Traduzione Italiana

Giacché si combatteva ininterrottamente da sei ore, e non solo le forze, ma anche le frecce, sembravano mancare ai nostri, i nemici cominciarono ad abbattere il vallo e a riempire il fossato. Allora Gaio Voluseno, tribuno militare, disperando ormai della salvezza di tutti, si precipita da Galba e spiega che c'è una sola speranza di salvezza se tentassero una sortita come ultimo rimedio (lett. tentassero un estremo rimedio, fatta una sortita). Galba, convocati i centurioni, li rende edotti (delle sue intenzioni) e ordina loro di sospendere per un po' lo scontro e di evitare soltanto i dardi scagliati (dai nemici); poi, dato il segnale, (ordina loro) di irrompere fuori dall'accampamento e di porre ogni speranza di salvezza nel valore. I centurioni eseguono quanto è stato loro ordinato e, fatta improvvisamente irruzione da tutte le porte, scacciano i nemici tremanti e spaventati dal vallo e dal fossato e non danno loro possibilità di capire che cosa stia accadendo. Pertanto, rovesciato il corso (della battaglia), li circondano e li uccidono da ogni parte. Così, sbaragliate e private delle armi le forze nemiche, si ritirano incolumi nelle fortificazioni.

 

Analisi

a. Individua nel testo il verbo videor e indica se è costruito personalmente o impersonalmente.

viderentur: è costruito personalmente.

b. Quale altro verbo è costruito personalmente nel testo?

iussi sunt.

c. Il verbo doceo nel testo regge il doppio accusativo?

No.

d. Sottolinea i verbi che reggono l'accusativo in latino e un complemento diverso in italiano.

deficere; desperans; circumveniunt;

e. Quale valore ha nel testo il verbo deficio?

Transitivo.