Versione del libro Maiorum Lingua A

La tattica di Quinto Fabio Massimo il «Temporeggiatore»

Pagina 338, versione 50 del libro Maiorum Lingua A.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Hannibal Alpibus superatis in Padanam planitiem descendit. Inde Publio Scipione apud Ticinum flumen victo Sempronio consule apud Trebiam flumen fugato…

Traduzione Italiana

Annibale, superate le Alpi, discese nella pianura Padana. Da qui, vinto presso il fiume Ticino Publio Scipione, messo in fuga presso il fiume Trebbia il console Sempronio, sconfitto presso il lago Trasimeno il console Flaminio, condusse l'esercito alla volta dell' Italia meridionale, marciando attraverso gli Appennini. Allora il senato nominò dittatore Q. Fabio Massimo, che, mandato tante volte contro il nemico, frenò l'assalto di Annibale temporeggiando. Egli, infatti, informato delle precedenti sconfitte, mutò la tattica di guerra: conduceva l'esercito attraverso luoghi alti e scoscesi, per nessuna cosa si affidava alla sorte, non teneva mai le truppe nell'accampamento, perché temeva un assalto dei Cartaginesi, inseguiva continuamente l'esercito di Annibale, ma non gli dava alcuna occasione di combattere. Assaltava improvvisamente i soldati di Annibale che uscivano dall'accampamento per fare rifornimento, disperdendo la schiera e catturando i soldati sbandati. E così Fabio uscì sempre vincitore dalle piccole battaglie. Tuttavia, il suo accorto temporeggiamento fu considerato inesperienza dal popolo Romano ed egli fu soprannominato in modo irriverente Temporeggiatore. Allora, spontaneamente Fabio depose il comando della guerra e ritornò privato cittadino. Ma poco dopo, portata a Roma la notizia della sconfitta di Canne, Fabio fu nominato console per la sua saggezza.

 

Analisi

1. Individua nel testo gli ablativi assoluti specificandone il valore temporale o causale.

Alpibus superatis: ablativo assoluto con valore temporale.

Publio Scipione... victo: ablativo assoluto con valore temporale.

Sempronio... fugato: ablativo assoluto con valore temporale.

Flaminio... profligato: ablativo assoluto con valore temporale.

nuntio... allato: ablativo assoluto con valore causale.

2. Individua i participi, indicane il tempo e scrivi il paradigma dei verbi da cui derivano.

superatis: perfetto da supero, as, avi, atum, are, 1°.

victo: perfetto da vinco, is, vici, victum, vincere, 3°.

fugato: perfetto da fugo, as, avi, atum, are, 1°.

profligato: perfetto da profligo, as, avi, atum, are, 1°.

faciens: presente da facio, is, feci, factum, facere, coniugazione mista.

missus: perfetto da mitto, is, misi, missum, mittere, 3°.

edoctus: perfetto da edoceo, es, edocui, edoctum, edocere, 2°.

exeuntes: presente da exeo, is, exii, exitum, exire, verbo anomalo.

carpens: presente da carpo, is, carpsi, carpsum, carpere, 3°.

palantes: presente da palo, as, avi, atum, are, 1°.

excipiens: presente da excipio, is, excepi, exceptum, excipere, coniugazione mista.

allato: perfetto da adfero, adfers, attuli, allatum, adferre, verbo anomalo.

3. Analizza il modo, il tempo e la forma delle seguenti voci verbali e scrivine il paradigma:

descendit, fregit, dabat, faciebat, evasit, existimata est, deposuit, rediit, creatus est.

descendit: indicativo perfetto attivo da descendo, is, descendi, descensum, descendere, 3°.

fregit: indicativo perfetto attivo da frango, is, fregi, fractum, frangere, 3°.

dabat: indicativo imperfetto attivo da do, das, dedi, datur, dare, 1°.

faciebat: indicativo imperfetto attivo da facio, is, feci, factum, facere, coniugazione mista.

evasit: indicativo perfetto attivo da evado, is, evasi, evasum, evadere, 3°.

existimata est: indicativo perfetto passivo da existimo, as, avi, atum, are, 1°.

deposuit: indicativo perfetto attivo da depono, is, deposui, depositum, deponere, 3°.

rediit: indicativo perfetto attivo da redeo, is, redii, reditum, redire, verbo anomalo.

creatus est: indicativo perfetto passivo da creo, as, avi, atum, are, 1°.