Versione del libro Maiorum Lingua A

Due ragazzi dispettosi

Traduzione della versione di latino dal libro "Maiorum Lingua A"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Tullia in villa rustica magna laetitia capitur: nam Roma frater Marcus et consobrinus Lucius veniunt. Tullia semper cum eis ludere…

Traduzione Italiana

Tullia nella casa di campagna è presa da grande gioia: infatti da Roma giungono il fratello Marco e il cugino Lucio. Tullia desidera sempre giocare con loro, ma spesso è ignorata da Marco e Lucio ed è lasciata sola. Talvolta Marco e Lucio preparano scherzi per la fanciulla: mentre Tullia e le sue amiche giocano in giardino, si avvicinano in silenzio, poi con grandi ululati spaventano le fanciulle, turbano i giochi e rubano le bambole delle fanciulle. Le fanciulle arrabbiate gridano, i servi accorrono dalla casa, ma Marco e Lucio fuggono velocemente. Quando il padre di Marco apprende la notizia, chiama il figlio e Lucio e li rimprovera duramente. Marco e Lucio con molte lacrime chiedono perdono per il loro scherzo e Tullia, fanciulla magnanima, concede volentieri il perdono a suo fratello e a suo cugino.