Versione del libro Maiorum Lingua A

Due Usignoli a Confronto

Traduzione della versione di latino dal libro "Maiorum Lingua A"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Tullia puella Corneliae filia lusciniam possidet quae (= «che») in cavea suaviter canit et laetitiam parvae dominae donat. Olim (avv.)…

Traduzione Italiana

Tullia, giovane figlia di Cornelia, ha un usignolo che canta dolcemente nella gabbia e dona gioia alla piccola padrona. Un giorno, un altro usignolo, che vola libero, vede la bestiola nella gabbia, si avvicina e: “Tu, sei prigioniera -dice- e conduci una vita triste in una piccola gabbia, perché tuttavia sei felice e canti dolcemente?”. Risponde l’usignolo nella gabbia: “Io non ho una vita triste! Infatti Tullia, la mia piccola padrona, ogni giorno mi offre abbondante avena e acqua fresca. Tu, al contrario, devi ricercare il cibo con grande sollecitudine in pianura e nei boschi, dove spesso molti usignoli vengono uccisi e divorati dalle aquile e dalle bestie feroci che abitano nei boschi”. Risponde l’usignolo libero: “Io però non ho una padrona e conduco una vita libera; tu, al contrario, sei prigioniera e non puoi né volare né cantare nei vasti boschi”.