Versione del libro Maiorum Lingua A

Il gallo e la volpe

Traduzione della versione di latino dal libro "Maiorum Lingua A"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Olim gallus et canis una iter faciebant. Sub vesperum itineris labore fessi consistere statuunt. Gallus in arborem advolat et in…

Traduzione Italiana

Un giorno un gallo e un cane fecero un viaggio insieme. Al tramonto, stanchi per la fatica della camminata, decidono di fermarsi. Il gallo vola su un albero e si siede su un ramo in alto, il cane invece si accuccia sotto l’albero, così dormono in pace per tutta la notte. All’alba il gallo, come è suo solito, canta. Subito una volpe, che aveva la tana il un luogo vicino, corre e vede il gallo sulla cima dell’albero e lo tenta con parole dolci: ”come canti soavemente, amico! scendi, ti prego, dall’albero: infatti voglio sentire la tua voce più da vicino”. Ma il gallo non cade nell’errore delle false lodi ed evita gli inganni del furbo animale. Dunque risponde così alla volpe:” Amica, esaudirò il tuo desiderio ben volentieri, ma prima sveglia il mio custode, che dorme sotto l’albero: lui aprirà per te la porta e io subito scenderò dall’albero e verrò da te”. Allora la volpe, ignara del pericolo, esclama a gran voce:” svegliati, custode, apri la porta!”. Il cane, risvegliato dal sonno profondo, vede la volpe e subito la bracca e la fa fuggire.