Versione del libro Maiorum Lingua A

Le oche salvano il Campidoglio

Pagina 288, versione 38 del libro Maiorum Lingua A.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Brennus Gallorum dux postquam cum suo barbarorum grege Alpes transierat in Italiam descendit et Romam contendit. Cum Gallorum copiae urbes…

Traduzione Italiana

Brenno, comandante dei Galli, dopo che con il suo stuolo di barbari aveva passato le Alpi, discese in Italia e mosse verso Roma. Quando le truppe dei Galli attraversavano città e strade, uccidevano gli abitanti e devastavano tutto a ferro e fuoco. Allora gli abitanti delle città italiche, atterriti, chiesero l'aiuto dei Romani, che mandarono contro Brenno i fratelli Fabi con due legioni. Ma i Galli presso il fiume Allia sconfissero le legioni dei Romani e cinsero d'assedio Roma. Allora i Romani, presi dalla paura, lasciarono la città e con gli anziani, le mogli e i figli si rifugiarono a Veio. E così i barbari senza alcun pericolo entrarono nella città e giunsero sotto le mura del Campidoglio. Ormai i Galli salivano in silenzio le mura della rocca, quando all'improvviso le oche che erano nel tempio di Giunone con i loro starnazzi svegliarono dal sonno Marco Manlio, custode della rocca. Allora Manlio prese le armi e chiamò in aiuto i soldati Romani: dopo un'aspra battaglia, i Galli furono vinti dai Romani e respinti dal Campidoglio. E così Roma fu salvata dagli starnazzi delle oche.

 

Analisi

1. Individua nel testo le proposizioni subordinate temporali e sottolinea le congiunzioni
che le introducono.

postquam... transierat; Cum... transibant; cum repente anseres... e somno excitaverunt.

2. Il piuccheperfetto transiêrat (riga 1) esprime un rapporto di anteriorità o di
contemporaneità rispetto al verbo della proposizione reggente principale?

Anteriorità.

3. Individua nel testo e trascrivi i cum in funzione di preposizione:

cum suo barbarorum grege; cum duabus legionibus; cum senibus, mulieribus, liberisque.

4. Analizza le seguenti forme verbali e scrivi il paradigma dei verbi da cui derivano:

transiêrat / transibant: transeo, transis, transii, transitum, transire, verbo anomalo

descendit: descendo, is, descendi, descensum, descendere, 3°

interficiebant: interficio, is, interfeci, interfectum, interficere, coniugazione mista

petivërunt: peto, is, petii, petitum, petere, 3°

obsedërunt: obsideo, obsides, obsedi, obsessum, obsidere, 2°

confugërunt: confugio, is, confugi, confugere, coniugazione mista

iniërunt: ineo, inis, inii, initum, inire, verbo anomalo

ascendebant: ascendo, is, ascendi, ascensum, ascendere, 3°

arripuit: arripio, is, arripui, arreptum, arripere, coniugazione mista

victi sunt: vinco, is, vici, victum, vincere, 3°

repulsi sunt: repello, is, reppuli, repulsum, repellere, 3°

5. Individua nel testo le determinazioni di luogo e indicane la funzione.

in Italiam: complemento di moto a luogo (in o ad+accusativo)

Romam: complemento di moto a luogo (accusativo semplice con i nomi propri di città)

apud flumem: complemento di stato in luogo (apud o iuxta+accusativo)

Veios: complemento di moto a luogo

in urbem: complemento di moto a luogo 

sub moenia: complemento di stato in luogo (sub o infra+accusativo)

in moenia: complemento di moto a luogo

in tempio: complemento di stato in luogo (in+ablativo)

a Capitolio: complemento di moto da luogo (a o ab+ablativo)