Versione del libro Maiorum Lingua A

L'imperatore Adriano

Pagina 455, versione 80 del libro Maiorum Lingua A.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Imperator Hadrianus non solum arithmetica geometria pictura doctissimus fuit sed etiam poematum et litterarum tam studiosus fuit ut oratione et…

Traduzione Italiana

L'imperatore Adriano non solo fu molto dotto in aritmetica, geometria, pittura, ma fu anche talmente appassionato di poesia e letteratura da essere preparatissimo nell'arte oratoria e nell'arte poetica e sapientissimo in tutte le arti. Fu anche così esperto di armi e di arte militare da maneggiare anche armi gladiatorie. Non ebbe un carattere semplice: era ora austero ora lieto, ora cortese ora grave, ora spietato ora clemente, e sempre estremamente incostante in tutte le cose. Fece gli amici, anche coloro che non lo domandavano, ricchissimi, non negava nulla agli amici che chiedevano. Moltissimi, che aveva innalzato ai sommi onori, li considerò poi come nemici: portò all'indigenza Eudamone, costrinse a morte volontaria Polieno e Marcello, denigrò Eliodoro con libelli molto infamanti, bandì Tiziano come complice di una congiura; vessò molto pesantemente senatori, liberti, infine soldati. Derise e disprezzò sempre, come più dotto, i professori di tutte le arti e i filosofi, e spesso gareggiò con loro. Una volta Favorino, retore nobilissimo, poiché era stata da Adriano criticata una sua parola, e gli amici gli dicevano: «Perché hai ceduto all'imperatore a proposito di un termine che anche uomini molto dotti ed eruditi nella letteratura hanno utilizzato?», provocando una risata molto allegra, rispose: «Perché voi, amici miei, non volete che io consideri più l'imperatore che tutti i dotti e gli eruditi? L'imperatore ha trenta legioni!».

 

Analisi

ut... esset... (esset): proposizioni consecutive.

ut... tractaret: proposizione consecutiva. 

Ei... fuit: dativo di possesso.

quos... evexerat: proposizione relativa.

cum... reprehensum esset: proposizione narrativa con valore tra il temporale e il causale. 

Cur... cessisti: proposizione interrogativa diretta. 

quod... usurpaverunt: proposizione relativa.

Cur... non vultis: proposizione interrogativa diretta.

me existimare: proposizione infinitva con valore oggettivo.