Versione del libro Maiorum Lingua A

Marte

Traduzione della versione di latino dal libro "Maiorum Lingua A"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Apud Romanos praecipuus honos deo Marti tribuebatur; appellabatur enim «populi Romani parens»quia Romulus et Remus Urbis conditores eius filii erant.Antiquîtus…

Traduzione Italiana

Presso i Romani veniva dato al dio Marte un particolare onore;infatti era chiamato «padre del popolo Romano»,perchè Romolo e Remo,fondatori di Roma,erano suoi figli. Anticamente Marte era considerato anche dio dell'agricoltura:infatti dal suo nome viene chiamato anche oggi Marzo il primo mese della primavera.Ma Marte era venerato dai Romani principalmente come dio della guerra ed era soprannominato Gradivo,perchè marciava in battaglia con i soldati romani e infliggeva grandi sconfitte ai loro nemici.Prima della battaglia i comandanti dei Romani invocavano Marte,dopo la vittoria gli offrivano parte del bottino. Il luogo sulla riva sinistra del Tevere,dove i giovani romani si esercitavano,era chiamato" Campo Marzio ".L'imperatore Augusto consacrò al dio Marte un magnifico tempio nel foro.