Versione del libro Maiorum Lingua A

Presagi dell'uccisione di Cesare

Pagina 304, versione 41 del libro Maiorum Lingua A.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Caesaris futura caedes manifestis prodigiis praenuntiata est. In agro apud Capuam aliquot agricolae in monumento ubi Capys Aeneae comes atque…

Traduzione Italiana

L'imminente uccisione di Cesare fu preannunciata da manifesti prodigi. In un campo presso Capua alcuni contadini trovarono, nella tomba in cui era stato sepolto Capi, compagno di Enea e fondatore di Capua, una tavoletta bronzea, sulla quale erano scritte in lingua greca queste parole: «Un discendente dal sangue di Giulio sarà ucciso, quando le ossa di Capi saranno riportate alla luce». Cesare infatti traeva origine da Giulio, figlio di Enea, progenitore della gens giulia. Una volta l'aruspice Spurinna aveva ammonito i senatori: «Un grande pericolo incomberà sullo Stato, quando il bestiame lascerà il pascolo e verserà abbondantemente lascrime». Pochi giorni prima delle Idi di Marzo i cavalli, che Cesare aveva consacrato agli dei presso il fiume Rubicone, si astennero dal cibo e piansero copiosamente.

 

Analisi

1. I cum presenti nel testo (riga 5: cum ossa…; riga 8: cum pecôra…) svolgono la funzione
di preposizione o di congiunzione temporale? 

Di congiunzione temporale. 

2. Individua nel testo i verbi all'indicativo futuro anteriore e spiegane l'uso in relazione al futuro semplice nella frase reggente, poi scrivi il paradigma.

detecta erunt: detego, is, detexi, detectum, detegere, 3°

reliquerint: relinquo, is, reliqui, relictum, relinquere, 3°

effuderint: effundo, is, effudi, effusum, effundere, 3°

Rispetto al futuri semplice presente nelle reggenti, esso ha la funzione diu esprimere un'azione avvenuta prima, ma comunque appartenente a un contesto futuro.

3. Individua i sostantivi della V declinazione e scrivi il nominativo e il genitivo.

res, rei

dies, diei