Versione del libro Maiorum Lingua A

Uno scacco dei Galli

Pagina 454, versione 79 del libro Maiorum Lingua A.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Galli ad flumen Axonam contenderunt ibique vadis repertis partem suarum copiarum transducere conati sunt ut Romanorum castra expugnarent pontemque interscinderent.…

Traduzione Italiana

I Galli si diressero al fiume Axona e là, trovati dei guadi, tentarono di trasferire parte delle proprie truppe per espugnare l'accampamento dei Romani e tagliare il ponte. Cesare, informato dell'intenzione dei nemici, condusse attraverso il fiume tutta la cavalleria e i Numidi di armatura leggera, i frombolieri e gli arcieri, e si diresse contro i nemici. Si combatté piuttosto aspramente. I soldati romani, avendo attaccato i nemici in difficoltà nel fiume, ne uccisero parecchi; respinsero con un gran numero di giavellotti quelli che, attraverso i loro corpi, molto coraggiosamente cercavano di passare dall'altra parte; e circondarono con la cavalleria i primi che avevano passato il fiume e li uccisero tutti. I nemici, quando capirono di non poter attraversare il fiume e videro che i nostri non procedevano in posizione sfavorevole, convocata l'assemblea, decisero che fosse cosa buonissima che ognuno tornasse nella propria patria: «E' meglio - dicevano - difendere i propri confini dall'esercito Romano che combattere in territori nemici con grandissimo pericolo». Approvata la decisione, nella seconda notte, con grande strepito e tumulto, uscirono dall'accampamento senza alcun ordine certo né comando, e giunsero nelle proprie patrie quanto più celermente possibile.

 

Analisi

vadis repertis: ablativo assoluto.

ut... expugnarent et... interscinderent: proposizioni finali.

cum... petivissent: proposizione narrativa con valore temporale.

qui... conabantur: proposizione relativa.

qui transierant: proposizione relativa.

cum intellexerunt... et viderunt: proposizioni temporali.

se transire non posse... neque nostros procedere: proposizioni infinitive con valore oggettivo.

concilio convocato: ablativo assoluto.

optimum esse: proposizione infinitiva.  

quam... decertare: proposizione comparativa.

consilio probato: ablativo assoluto.