Versione del libro Maiorum Lingua B

Pene d'amore

Traduzione della versione di latino dal libro "Maiorum Lingua B"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Pseudolus servus: - Ere cur taces? Quid times? Magna cura te angit. Necessitas me subigit ut te rogitem. Responde mihi:…

Traduzione Italiana

Pseudolo il servo: - Padrone, perché taci? Cosa temi? Una grande preoccupazione ti tormenta. La necessità mi costringe a interrogarti. Rispondimi: perché costernato già da molti giorni porti con te le tavolette, che bagni di molte lacrime, e non mi rendi partecipe dei tuoi pensieri? Informami: ti aiuterò, con un'azione o un buon consiglio. Il giovane Calidoro: - Sono infelice, Pseudolo. Venere mi tiene in suo potere e dominio. Prendi le tavolette: ti racconteranno la mia sventura. Pseudolo: - Dunque leggo: "Fenicia piangendo porge il saluto a te, Calidoro, amante mio, e chiede da te salvezza".