Versione del libro Maiorum Lingua C

Cicerone, designato governatore della Cilicia, scrive al suo predecessore

Versione 226 pagina 121 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Cum et contra voluntatem meam et praeter opinionem accidisset ut mihi cum imperio in provinciam proficisci necesse esset in multis…

Traduzione Italiana

Dal momento che contro la mia volontà e al di là del parere comune è accaduto che io debba inevitabilmente partire per la provincia con pieni poteri, tra molti e vari miei fastidi e preoccupazioni mi si presentava questo solo conforto, cioè che non potesse succedere nessuno più amico di quanto io sia, né che io potessi ricevere da alcuno una provincia che è stata predisposta e ben regolata benissimo per me. Se anche tu hai le medesime aspettative circa la mia intenzione nei tuoi riguardi, non ti sfugge mai certo. In nome della nostra comune amicizia e della tua straordinaria generosità, in qualunque situazione potrai trovarti (e ti troverai, del resto, in moltissime) ti chiedo e scongiuro sempre più di guardare e consigliarmi alle regole cui devo attenermi.

 

Analisi

Cum … accidisset  proposizione narrativa

ut mihi in multis et variis molestiis cogitationibusque meis haec una consolatio occurrebat proposizione completiva

cum imperio in provinciam proficisci necesse esset proposizione narrativa

in provinciam moto a luogo

proficisci infinito dipendente da necesse esset

quod … sum causale

amicior primo termine di paragone comparativo di maggioranza

quam ego secondo termine di paragone

succedere infinito dipendente dal verbo servile posset

neque …. Posset finale

neque ego ab ullo provinciam accipere possem finale

mihi ablativo di vantaggio

aptam explicatamque. Participi aggettivali

si tu quoque eandem de mea voluntate erga te spem habes, protasi

ea te profecto numquam fallet. Apodosi

pro nostra summa coniunctione complemento di vantaggio

ut….  prospicias et consulas completive

quibuscumque rebus poteris, relativa con valore modale