Versione del libro Maiorum Lingua C

Effetti della libertà

Versione 228 pagina 124 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Ea tempestate coepere (= coeperunt) se quisque extollere magisque ingenium in promptu habere; nam regibus boni quam mali suspectiores sunt…

Traduzione Italiana

In quel periodo incominciarono ciascuno ad esaltarsi e si tenevano maggiormente pronti; ai re sono più sospetti gli uomini buoni che i cattivi e sempre è loro estranea la capacità di avere paura. Ma è incredibile a ricordare in quanto breve tempo la città, una volta ottenuta la libertà, sia cresciuta: tanto grande era entrato il desiderio di fama. Già in un primo momento la gioventù, non appena era in grado di sopportare la guerra, imparava con fatica nell’accampamento l’abitudine alla vita militare e aveva più piacere per le armi decorate e i cavalli dei soldati che non per le prostitute e le crapule. Una fatica dunque non insolita per tali uomini, nessun luogo era duro o arduo, nessun nemico armato temibile: il valore aveva vinto tutti. Ma persino tra di loro ci si contendeva massimamente la fama: ciascuno si affrettava a colpire il nemico, salire sulle mura ed essere visto fintanto che compiva una tale azione. Essi stimavano tali ricchezze, tale buon nome e tale grande notorietà; desiderosi di elogi, erano generosi in fatto di denaro: volevano grande fama, ricchezze dignitose.

 

Analisi

se extollere infinitiva retta da coeperunt ingenium

Habere infinitiva retta da coeperunt

Boni suspectiores primo termine di paragone comparativo di maggioranza

quam mali secondo termine di paragone

memoratu supino passivo retto da incredibile

adepta libertate ablativo assoluto

simul ac belli patiens erat, temporale

in castris stato in luogo figurato

per laborem complemento di mezzo

magisque in decoris armis et militaribus equis primo termine di paragone introdotto da magis (comparativo di maggioranza)

quam in scortis atque conviviis secondo termine di paragone

se … hostem ferire oggettiva retta da properabat

murum ascendere oggettiva retta da properabat

conspici dum tale facinus faceret temporale

avidi aggettivo sostantivato

liberales aggettivo sostantivato