Versione del libro Maiorum Lingua C

La mancanza di viveri costringe Cesare

Versione 260 pagina 193 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Caesar subductis navibus concilioque Gallorum Samarobriae peracto quod eo anno frumentum in Gallia propter siccitates angustius provenerat coactus est aliter…

Traduzione Italiana

Cesare, tirate in secco le navi e terminata l’assemblea dei Galli a Samarobriva, poiché quell’anno il grano in Gallia era arrivato più scarso a causa delle siccità, fu costretto diversamente dagli anni precedenti a collocare l’esercito nei quartieri invernali e spargere le legioni in più città. Una di queste la affidò al legato Gaio Fabio da fondare contro i Morini, un’altra contro i Nevi a Quinto Cicerone, una terza contro gli Esuvi a Lucio Roscio; una quarta contro i Remi ordinò che svernasse insieme a Tito Labieno al confine con i Treviri; ne collocò tre tra i Bellovaci e i confinanti Belgi: di queste mise a capo il questore Marco Crasso e i legati Lucio Munazio Planco e Gaio Trebonio. Mandò una legione, che recentemente aveva arruolato al di là del Po, e cinque coorti contro gli Eburoni, la maggior parte dei quali sta tra la Mosa e il Reno. Di questi soldati ordinò che fossero guidati dai legati Quinto Titurio Sabino e Lucio Aurunculeio Cotta. Distribuite così le legioni, ritenne di poter rimediare assai facilmente alla mancanza di frumento. Egli stesso, nel frattempo, finché avesse saputo che le legioni erano state assegnate e i quartieri invernali protetti, decise di trattenersi in Gallia.

 

Analisi

subductis navibus concilioque Gallorum Samarobriae peracto, ablativi assoluti

quod eo anno frumentum in Gallia propter siccitates angustius provenerat, causale

exercitum in hibernis conlocare legionesque in plures civitates distribuere. Infinitive rette da coactus est

Ex quibus complemento partitivo

Ducendam gerundivo con valore finale

In morinos moto a luogo

in Nervios moto a luogo

in Essuvios moto a luogo

hiemare infinito retto da iussit

in Bellovacis moto a luogo

quaestorem complemento predicativo dell’oggetto

legatos complemento predicativo dell’oggetto

quam proxime trans Padum conscripserat, relativa

quorum pars maxima est inter Mosam ac Rhenum, relativa

legatos complemento predicativo dell’oggetto

praeesse infinito retto da iussit  da praesum

distributis legionibus ablativo assoluto

facillime superlativo dell’avverbio

se mederi posse oggettiva retta da existimavit

quoad legiones conlocatas munitaque (esse) hiberna cognovisset, causale

legiones conlocatas munitaque (esse) oggettiva retta da cognovisset

morari infinito retto da constituit