Versione del libro Maiorum Lingua C

Le legioni di Cesare attraversano il Tamigi

Versione 256 pagina 187 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Caesar cognîto consilio Britannorum ad flumen Tamesim in fines Cassivellauni exercitum duxit. Quod flumen uno omnïno loco pedibus atque hoc…

Traduzione Italiana

Cesare, appreso il piano dei Britanni, condusse l’esercito fino al fiume Tamigi nel territorio di Cassivellauno. Poiché il fiume poteva essere attraversato solamente in un solo punto dai fanti, e questo con fatica. Giunto là, si accorse che sull’altra riva del fiume erano schierate grandi truppe nemiche. La riva, inoltre, era difesa da pali acuti e conficcati a terra, e pali dello stesso tipo piantati in acqua erano coperti dal fiume. Saputo ciò da fuggiaschi e prigionieri, Cesare, mandata avanti la cavalleria, ordinò alle legioni di seguirla rapidamente. Ma i soldati partirono con una tale velocità ed un tale impeto, mentre stavano fuori dall’acqua solo con la testa, che i nemici non potevano reggere allo slancio di legioni e cavalleria e lasciavano le rive e si diedero alla fuga.

 

Analisi

cognito consilio ablativo assoluto

Tamesim complemento di denominazione

Quod flumen uno omnino loco pedibus, transiri potest causale

cum venisset narrativa

magnas esse copias hostium instructas. Oggettiva retta da  animadvertit

His rebus cognitis ablativo assoluto

praemisso equitatu, ablativo assoluto

confestim legiones subsequi infinitiva retta da iussit subsequi verbo deponente da subsequor ea celeritate atque eo impetu complemento di modo

cum …. Exstarent narrativa

ut hostes impetum legionum atque equitum sustinere non possent  consecutiva

ripasque dimitterent  consecutiva coordinata alla precedente

ac se fugae mandarent.  Consecutiva