Versione del libro Maiorum Lingua C

L’inizio della rivolta della plebe

Versione 269 pagina 208 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Civitas intestino inter patres plebemque flagrabat odio maxime propter nexos ob aes alienum. Quodam die unius civis calamitas odium plebis…

Traduzione Italiana

La città bruciava di odio interno tra la plebe e i patrizi, soprattutto a causa di coloro che erano legati a un debito. Un giorno la disgrazia di una città accese particolarmente l’odio della plebe e provocò una grande rivolta. Un uomo molto anziano si gettò nel foro insieme ai segni delle sue malattie. La sua veste era coperta di polvere, l’aspetto del corpo era alquanto sporco per la magrezza e il pallore. Molti tuttavia sapevano che si trovava in una così grande bruttezza e dicevano che i soldati romani lo avevano portato in guerra; egli stesso mostrava le cicatrici come testimoni del suo valore in alcune guerre. Dopo che una gran folla fu accorsa nel foro, gli chiesero da dove gli veniva quell’aspetto orrendo. Egli rispose che, combattendo durante la guerra contro i Sabini, poiché a causa delle devastazioni delle terre era privo non solo di cibo, ma che la sua tenuta era stata incendiata, tutti i suoi beni gli erano stati sottratti e il bestiame portato via, si era indebitato. Egli, avendo accresciuto il debito con prestiti a interesse, dapprima si era spogliato delle terre paterne e della famiglia, in seguito degli altri beni; alla fine era stato ridotto da un creditore a una crudele schiavitù. Poi mostrò le spalle sporche a causa dei segni recenti delle frustate. A queste visioni e parole sorsero grandi grida. Il disordine non si mantenne nel foro, ma si diffuse dappertutto in tutta la città.

 

Analisi

propter nexos complemento di causa

ob aes alienum complemento di causa

Quodam die complemento di tempo

Foedior aggettivo di grado comparativo di maggioranza  con valore assoluto

eum milites Romanos in bello duxisse oggettiva retta da aiebant

Cum in foro magna turba accurrisset, narrativa

ex eo quaesiverunt verbo quaero regge a o ab, e o ex della persona a cui viene chiesto qualcosa e l’accusativo della cosa chiesta

unde ille habitus,  …. unde deformitas. Espressione interrogative

quia propter populationes agri non modo fructucaruerit, causale

propter populationes complemento di causa

sed villa incensa fuerit,  causale coordinata alla precedente

militantem participio congiunto riferito a se

se militantem … aes alienum fecisse oggettiva retta da ait

id … exuisse sottinteso ait

se ductum esse  oggettiva retta dal verbo sottinteso ait

visa auditaque participi congiunti