Versione del libro Maiorum Lingua C

Trebonio impedisce ai soldati di saccheggiare Marsiglia

Versione 274 pagina 220 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Massilienses urbis direptione perterriti inermes cum infulis se porta foras universi proripiunt ad legatos atque exercitum supplices manus tendunt. Qua…

Traduzione Italiana

I Marsigliesi, spaventati dal saccheggio della città, corsero tutti senza armi e fasciati di bende fuori dalla porta dagli inviati di Cesare e tendevano supplici le mani all’esercito. Presentatosi tale fatto insolito, tutta la conduzione della guerra si arrestò e i soldati, distoltisi dal combattimento, furono attratti dal desiderio di ascoltare e sapere. Non appena i nemici giunsero dagli inviati e dall’esercito, tutti si gettarono ai loro piedi; pregarono di aspettare l’arrivo di Cesare: vedevano che la loro città era stata conquistata, così smettevano di difendersi; non poteva sorgere alcun impedimento, una volta arrivato Cesare, che sarebbero stati immediatamente depredati se non avessero fatto ad un cenno ciò che era stato loro ordinato. Turbati da ciò, gli inviati fecero allontanare i soldati dalle azioni, smisero di assediare e abbandonarono la sorveglianza dei lavori. A causa di un certo modo di compassione per la tregua, si attese l’arrivo di Cesare. Cesare aveva incaricato subito per lettera Tribonio di non permettere che la città fosse assediata con violenza e che i soldati, mossi dal furore, uccidessero tutti i giovani, cosa che minacciavano di fare; ai soldati romani fu impedito dunque di fare irruzione nella città ed essi mal sopportarono la cosa, poiché sembrava che tramite Tribonio fosse stato loro impedito di impadronirsi della città.

 

Analisi

Perterriti participio congiunto

Direpione complemento di causa

Qua nova re oblata ablativo assoluto

audiendi et cognoscendi gerundi genitivi singolari

ubi … pervenerunt   temporale

ut adventus Caesaris exspectetur: completiva

se captam suam urbem videre oggettiva retta da dicunt

desistere oggettiva coordinata alla precedente

nullam exoriri moram posse oggettiva retta da dicunt

quo minus,  ….  e vestigio diriperentur finale

cum Caesar venisset, narrativa

si imperata non facerent ad nutum, periodo ipotetico protasi

commoti participio congiunto

quodam genere misericordia facto ablativo assoluto

per litteras complemento di mezzo

per vim complemento di mezzo

ne … pateretur  completiva     

oppidum expugnari infinitiva

ne milites, … interficerent finale

permoti participio congiunto

odio complemento di causa

quod minabantur  dichiarativa

se facturos oggettiva posteriorità rispetto alla reggente espressa da minabantur

quod videbatur causale

per Trebonium complemento di mezzo

stetisse infinito retto da  videbatur